Keystone
TENNIS
24.01.18 - 11:530
Aggiornamento : 14:48

King Roger abbatte anche Berdych: è semifinale

Il fuoriclasse renano piega il ceco 7-6(1), 6-3, 6-4 in 2h16' e vola al penultimo atto degli Australian Open. Ora sfiderà il sudcoreano Chung

MELBOURNE (Australia) - Prosegue tra gli applausi e con un nuovo successo in tre set la marcia di Roger Federer agli Australian Open. Impegnato nei quarti di finale contro il ceco Tomas Berdych, il fuoriclasse renano si è imposto 7-6(1), 6-3, 6-4 al termine di una sfida a tratti combattutissima, più di quanto non dica il risultato finale.

Ispirato e pungente, il ceco ha iniziato l’incontro nel migliore dei modi centrando un break alla prima occasione e portandosi rapidamente fin sul 3-0. Solido alla battuta, Berdych ha condotto le danze fino al nono gioco, quando Federer, in un game laborioso e da batticuore, ha cancellato un set point andando poi a prendersi il fondamentale contro-break (5-4). Dopo aver cancellato un secondo set point nel dodicesimo game (sfociato nel 6-6), King Roger è letteralmente salito in cattedra giocando un tie-break esemplare. Azzannato immediatamente Berdych, il rossocrociato ha piazzato ben tre mini-break chiudendo con un eloquente 7-1.

Intensa ma un po’ meno “movimentata” rispetto al primo set (durato un’ora esatta), la seconda frazione è scivolata via in equilibrio fino all’ottavo gioco, quando RogerOne, più "sciolto" e tornato ad esprimere il suo miglior tennis, ha piazzato l’affondo decisivo strappando la battuta al rivale. Volato sul 5-3, il campione renano ha poi chiuso agevolmente i conti al servizio (6-3).

Sotto pressione e con le spalle al muro, nel terzo set Berdych è stato costretto ad osare ancora di più e prendersi ulteriori rischi. Dopo un break per parte, Federer ha piazzato l'allungo decisivo nel quinto game strappando nuovamente il servizio al ceco (3-2). Con la sfida ormai in pugno, King Roger non ha più concesso nulla al rivale e, mantenendo con autorità la battuta, si è involato verso la vittoria chiudendo i conti sul 6-4.

Federer, a caccia del 20esimo Slam della sua leggendaria carriera, approda dunque alle semifinali senza concedere nemmeno un set. Nel penultimo atto se la vedrà con il 21enne sudcoreano Hyeon Chung, capace, lungo il suo cammino sul cemento di Melbourne, di eliminare - tra gli altri - Djokovic e Alexander Zverev.

Guarda le 2 immagini
Commenti
 
tormar68 1 anno fa su tio
Unico!!! Il migliore !!!! Grande Roger
GI 1 anno fa su tio
Forse solo utilizzando caratteri particolari (cirillico, greco, cinese ecc.) non si scrive "peRFetto" (peRFekt, paRFfait, peRFct...) Con Chung non sarà comunque facile.....Forza RogerFourOne siamo tutti con te !!!
rexlex 1 anno fa su tio
bella rimonta! 5:2 l’è mai perdu!
Lucia Toschi 1 anno fa su fb
Grande Roger !!!!!!!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
NAZIONALE
19 min
La Svizzera vince senza sudare, l'Europeo è realtà
Imponendosi 6-1 a Gibilterra, la truppa di Vlado Petkovic ha staccato il pass - da prima del girone - per Euro 2020
MOTOGP
1 ora
Da fenomeno a peso: Yamaha ostaggio di Valentino Rossi
Il Dottore non deciderà fino all'estate se continuare oltre il 2020. E fino ad allora la casa giapponese non potrà scegliere liberamente i piloti del futuro
MOTOGP
3 ore
Marquez + Marquez: la Honda ufficializza la coppia
Nella prossima stagione Marc e Alex – che sostituirà Jorge Lorenzo - correranno nella stessa squadra
HCL
6 ore
Vicky Mantegazza ci mette la faccia: “Vi chiedo scusa, ma sosteneteci”
La presidente del Lugano ha ammesso i problemi e chiesto ai tifosi di rimanere vicini alla squadra
FORMULA 1
8 ore
Disastro Ferrari: «Daremo un segnale forte ai piloti»
Mattia Binotto, team principal della Rossa: «Sono errori che si pagano come immagine e come squadra: non va bene». Nel frattempo la FIA chiude la vicenda: «Nessun colpevole»
HCAP
11 ore
Ad Ambrì il massimo (per ora) non basta
L'ultimo posto in classifica è un risultato preoccupante per una squadra che già sta spingendo il piede sull'acceleratore
HCL
14 ore
Crisi-Lugano? No, però è tempo di riconoscere ed evitare gli errori
"Mollati" dagli attaccanti che hanno tirato la carretta per settimane, i bianconeri faticano a segnare. Tocca a Kapanen trovare una soluzione, anche magari rivedendo la sua filosofia
NAZIONALE
15 ore
Svizzera, il compitino a Gibilterra e poi la festa
Alla Nazionale basterà raccogliere un punto contro una selezione modesta per garantirsi la partecipazione all'Europeo
FORMULA 1
23 ore
«Io andavo dritto», Vettel disastroso e ignaro
Colpevole nell'autoscontro della Ferrari, il tedesco ha fatto finta di nulla: «Pensavo di essere già passato»
RIYAD
1 gior
Thiago Silva accusa Messi: «Si tuffa e gli arbitri gli credono perché sono suoi tifosi»
Il capitano del Brasile ha usato parole dure nei confronti della stella dell'Argentina in seguito alla sconfitta maturata proprio contro l'Albiceleste
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile