ALEXANDROVA E. (RUS)
0
BENCIC B. (SUI)
1
2 set
(6-7 : 1-0)
ALEXANDROVA E. (RUS)
0 - 1
2 set
6-7
1-0
BENCIC B. (SUI)
6-7
1-0
WTA-S
EASTBOURNE GREAT BRITAIN
Winner plays Ostapenko.
Ultimo aggiornamento: 25.06.2019 20:11
Keystone
TENNIS
16.11.17 - 17:100
Aggiornamento : 22:28

King Roger fa fuori anche Cilic

Il campione renano si è imposto in tre set: 6-7, 6-4, 6-1 il risultato finale

LONDRA (GB) - Nella terza partita del "Gruppo Becker", valida per le Finals di Londra, Roger Federer ha battuto anche Marin Cilic.

Il fuoriclasse rossocrociato ha impiegato due ore per avere la meglio sull'avversario croato (6-7(7), 6-4, 6-1), il quale ha messo in seria difficoltà King Roger soprattutto nella fase iniziale del match.

Il renano ha vinto tutte e tre le partite ed è già qualificato per il penultimo atto, mentre dal canto suo Cilic le ha perse tutte.

Il secondo semifinalista di questo girone sarà uno fra Zverev e Sock che giocheranno questa sera.

 

 

Commenti
 
GI 1 anno fa su tio
non poteva che essere così....quella di Cilic, per quanto buon giocatore possa essere, sarebbe stata la classica vittoria di Pirro...Forza RogerFourOne verso un altro importante sigillo !
TOP NEWS Sport
TENNIS
16 min

Federer testa di serie numero 2? Nadal non ci sta

Il tennista spagnolo non ha per niente apprezzato che Wimbledon l'abbia relegato dietro a King Roger come testa di serie nonostante sia davanti a lui nella classifica Atp

VIDEO
COPA AMERICA
3 ore

Suarez, che confusione! Il portiere para ma lui chiede il rigore...

Nel corso della sfida contro il Cile l'attaccante dell'Uruguay ha vissuto un paio di secondi di totale follia

SUPER LEAGUE
3 ore

La conferma della società: Renzetti resta in sella

«Tutte le energie saranno ora riposte sulla nuova stagione sportiva», recita uno stralcio del comunicato

SWISS LEAGUE
5 ore

Tosques, Bionda e Fritsche per un altro anno ai Rockets

Tutti e tre i giocatori hanno sottoscritto un accordo valido per la stagione 2019-20

SUPER LEAGUE
7 ore

Dal lungo stop al rinnovo... dopo un folle finale: «A 30 anni non era semplice tornare»

Il ticinese Igor Djuric, fresco di rinnovo fino al 2022, è uno dei leader dello Xamax: «Posso parlare di premio per il duro lavoro. Joël Magnin? È un mister molto attivo e positivo»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report