TENNIS
20.01.17 - 19:450
Aggiornamento : 21.01.17 - 10:28

Federer mostruoso, Berdych: «Avrei preferito guardare il match dalla tribuna»

Il fuoriclasse rossocrociato ha strapazzato il ceco agli Australian Open: «Non pensavo di poter fornire una performance di tale livello»

MELBOURNE (Australia) - Strappazzato il malcapitato Tomas Berdych nel match valido per i 16esimi di finale degli Australian Open, un raggiante Roger Federer nel post partita si è detto comprensibilmente «soddisfatto» e «contento», ma anche un po' «sorpreso» per una prestazione di così alto livello.

«Anche se è più semplice giocare quando ci si ritrova in vantaggio, non pensavo di poter fornire una performance di tale livello, non ero veramente sicuro di poter gestire così bene anche i game al servizio», ha spiegato King Roger. «Non concedere nemmeno una palla break a Berdych è una cosa rara, ho giocato punto dopo punto avendo anche la fortuna di prendere sempre la giusta decisione e strappare subito il servizio a Tomas. Dopodiché, una volta in vantaggio, i set si sono "consumati" velocemente, come accade spesso a un certo Ivo Karlovic... (autentico bombardiere al servizio, ndr)», ha aggiunto sorridente il fuoriclasse renano.

Da parte sua Berdych nulla ha potuto, vivendo un match davvero complicato dall'inizio alla fine. «Questa sera avrei preferito seguire l'incontro dalla tribuna anziché ritrovarmi dall'altra parte della rete ad affrontare un Federer in questo formato...», ha tagliato corto il ceco.

Guarda le 2 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
COPPA SPENGLER
28 min

L'Ambrì aprirà la Spengler

I biancoblù scenderanno in pista il 26 dicembre affrontando i russi del Salavat Youlaev Ufa

TENNIS
56 min

«È bello essere considerato un outsider»

Roger Federer è felice per l'esordio al Roland Garros che l'ha visto prevalere sull'italiano Sonego: «Non so quanto io possa andare lontano in questo torneo»

LUGANO - ANALISI
3 ore

Il Lugano giocherà ancora l'EL e... Celestini ha già rinnovato

I tifosi bianconeri sono inoltre in apprensione per il futuro della società: a giorni si saprà se Angelo Renzetti resterà il numero uno del club

SLOVACCHIA 2019
12 ore

La Finlandia sul tetto del mondo, Canada al tappeto

La finalissima di Bratislava ha premiato i finnici, di nuovo campioni otto anni dopo l'ultima vittoria: 3-1 il risultato finale

SERIE A
14 ore

Allegri saluta la Juventus con una sconfitta

Il tecnico toscano ha guidato per l'ultima volta la Vecchia Signora nel 2-0 di Genova contro la Sampdoria

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report