MOTOMONDIALE
31.10.15 - 13:390
Aggiornamento : 20:20

Insulti, botte e umiliazioni: Marquez denuncia inviati de "Le Iene"

Gli inviati si erano recati ieri presso l'abitazione della famiglia del pilota spagnola: il tutto è però sfociato in una violenta lite

CERVERA (Spagna)  - Un diverbio tramutatosi in rissa con strascichi giudiziari. Non è finito bene il tentativo degli inviati della trasmissione “Le Iene” di Italia1 di scherzare con Marc Marquez dopo la stra-nota lite con Valentino Rossi.

C’è stata un’aggressione con rottura delle telecamere al rifiuto del pilota di farsi consegnare un premio dal nome poco simpatico e in un momento decisamente poco opportuno con reciproci scambi di accuse. Gli inviati italiani sostengono di essere stati malmenati e sui social network hanno scritto: "Siamo arrivati nei pressi dell’abitazione dei genitori del pilota dove abbiamo incontrato Marc Marquez, suo padre, suo fratello e un loro amico. Quando abbiamo provato a consegnare la nostra coppa siamo stati aggrediti e nella colluttazione hanno rotto la telecamera e sottratto le schede video. Probabilmente volevano una coppa più grossa”.

I due ora sono in ospedale dove si stanno facendo medicare le lesioni riportate mentre l’entourage del pilota ha deciso di denunciare i due inviati.

Questo il comunicato dello staff di Marquez: "Ieri (venerdì 30 ottobre, ndr) ci sono stati alcuni sfortunati eventi a Cervera. Un gruppo di persone è arrivato alla casa del pilota e ha rivolto una serie di insulti, con determinate azioni umilianti e ridicole verso il pilota e arrivando anche a spingere e aggredire i suoi parenti più stretti. Data la gravità dell'azione, questi atti sono stati denunciati e seguiranno il normale svolgimento di un procedimento penale nei confronti di tali persone".

Commenti
 
TOP NEWS Sport
MOTOGP
3 ore

«Valentino Rossi? Ha 40 anni, non 20, non gli si può chiedere di più»

Luca Cadalora, ex personal coach del Dottore, ha criticato la Yamaha e applaudito Marquez: «Fa letteralmente paura»

BERNA
5 ore

Super League a 12 squadre? «Scelta sexy»

Il nuovo formato pensato dalla SFL strizza l'occhio alle big del nostro calcio. Stuzzica l'idea di chiudere i 22 match di stagione "regolare" prima di gennaio

UN DISCO PER L'ESTATE
8 ore

«C'erano tifosi che ballavano dentro la galleria del San Bernardino»

Jörg Eberle ha raccontato qualche aneddoto "ticinese": «Il più forte? Johansson, ma che linea insieme a Ton e Lüthi»

CHAMPIONS LEAGUE
16 ore

Young Boys, un pareggio amaro

Allo Stade de Suisse i bernesi - nell'incontro valido per l'andata dei playoff - non sono andati oltre il 2-2 con la Stella Rossa

BASKET
18 ore

La Svizzera ce l'ha fatta!

Trascinati da un grande Roberto Kovac (29 punti), i rossocrociati sono riusciti a qualificarsi per la fase successiva delle qualificazioni e EuroBasket 2021

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile