SCI ALPINO
12.10.15 - 21:170

Odore di neve: Lindsey Vonn "si scalda" in vista del Gigante di Sölden

La statunitense, vittima di un piccolo infortunio alla caviglia lo scorso mese di agosto, ha fatto intendere che non mancherà l'esordio in programma il prossimo 24 ottobre a Sölden

NEW YORK - Sciatori e sciatrici sentono il profumo di neve: il Gigante di Sölden del prossimo 24 ottobre è infatti sempre più vicino. 

Tra chi sta preparando la nuova stagione c’è anche Lindsey Vonn che dovrebbe presenziare alla gara inaugurale in programma tra poco meno di due settimane sulle nevi austriache.

Lindsey aveva smesso di sciare a metà agosto a causa di una piccola frattura alla caviglia patita durante un allenamento in Nuova Zelanda.

“One step closer to snow” ovvero “un passo avanti verso la neve”, ha scritto oggi la statunitense su facebook facendo capire che al 24 ottobre, al via della nuova stagione, ci sarà anche lei. 

Vuoi fare anche tu una domanda a Serge Pelletier e Patrick Fischer? Non perdere tempo, scrivi a sport@tio.ch

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Sport
LIGA
1 ora

Sergio Ramos può lasciare il Real, CR7 lo vuole alla Juve

Il difensore centrale dei Blancos starebbe pensando di cambiare aria dopo la lite col presidente Florentino Perez. Sono diverse le big interessate

NAZIONALE
9 ore

Svizzera già certa di disputare le Olimpiadi

La selezione rossocrociata, grazie ai risultati ottenuti ai Mondiali in Slovacchia, ha già strappato il pass per la kermesse a 5 cerchi del 2022

CICLISMO
11 ore

«Doping? Non era legale, ma non cambierei nulla»

Lance Armstrong, vincitore di 7 Tour de France (poi revocati): «Abbiamo fatto quello che dovevamo per vincere. Molti errori hanno portato al più grande scandalo nella storia dello sport»

TENNIS
14 ore

La rottura con la Vekic? Stan se la ride: «Ci sono stati molti cambi durante la mia carriera»

Wawrinka ha svicolato davanti alle domande riguardanti l'addio a Donna Vekic: «Non è solo la mia vita privata ad influenzare il mio tennis e quel che succede sul campo»

SUPER LEAGUE
17 ore

Lugano, cuore a Cornaredo, testa a Berna? «Il rischio è quello di non giocare la partita»

Fabio Celestini ha messo in guardia i suoi in vista della sfida al GC: «Comprensibile un 10% di distrazione: se arrivassimo ad avere il 50% di testa qui e l'altro al Lucerna non andrebbe bene»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report