BASKET
08.02.15 - 20:460
Aggiornamento : 10.01.18 - 10:20

Anche Jordan piange: morto lo storico coach Dean Smith

Si è spento a 83 anni il leggendario allenatore di North Carolina. Sotto di lui sono divenuto campioni giocatori del calibro di Rasheed Wallace, Vince Carter e Brad Daugherty

CHAPEL HILL (USA) - L’università del North Carolina ha annunciato la scomparsa dello storico coach Dean Smith, morto ieri a 83 anni.

Smith era noto soprattutto per aver accompagnato l’esplosione di Michael Jordan che, sotto la sua guida, vinse il titolo Ncaa nell’82. Allenatore UNC dal 1961 al 1997, Smith ha vinto due volte il campionato universitario (1982, 1993) e ha formato molti assi dell’Nba. Oltre a Jordan, prima di ritirarsi nel 1997 Smith ha insegnato palla a spicchi a Rasheed Wallace, Sam Perkins, Vince Carter, Brad Daugherty, Antawn Jamison.

itm/red

Commenti
 
TOP NEWS Sport
BOLOGNA
1 ora

Guerriero Sinisa ha iniziato la terapia: «È sempre in contatto con la squadra»

Il Bologna ha fornito alcune informazioni inerenti il suo allenatore: «Si tratta di una leucemia acuta prevalentemente mieloide»

UN DISCO PER L'ESTATE
4 ore

Eterno DiPietro: reti storiche, imprese Olimpiche e mille emozioni

Una Stanley Cup vinta con Montréal, una tappa in Germania e poi la lunghissima avventura in Svizzera, iniziata ad Ambrì prima di legarsi profondamente allo Zugo. DiPietro nel cuore degli appassionati

SUPER LEAGUE
7 ore

Si torna a danzare in Super League: Lugano di scena a Zurigo

Questa sera scatta il massimo campionato elvetico, bianconeri in campo domenica al Letzigrund

DEL
17 ore

«Lapierre? Era entusiasta di venire a Berlino»

Il direttore sportivo della compagine tedesca - Stéphane Richer - si è espresso in merito al trasferimento dell'attaccante canadese in Germania

TENNIS
18 ore

Teichmann vince un altro derby

A Losanna Jil Teichmann, dopo il successo contro Timea Bacsinszky, ha superato anche la giovane Simona Waltert. Nei quarti sfiderà Tamara Korpatsch

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile