Shakhtar Donetsk
2
Basilea
0
1. tempo
(2-0)
Wolverhampton
0
Sevilla
0
1. tempo
(0-0)
TB Lightning
1
COB Jackets
1
1. tempo
(1-1)
CALCIO
11.04.11 - 13:030
Aggiornamento : 22.11.14 - 12:42

Ponte: "Occhio al Wohlen che vorrà rifarsi del 4-1 dell'andata"

Il tecnico del Chiasso mette in guardia i suoi per la sfida di lunedì sera alle 20.10 alla Niedermatten, mantenendo alta la tensione al fine di chiudere in bellezza una stagione più che positiva

CHIASSO – Se da una parte Lugano e Locarno sono ancora indaffaratissimi nel cercare di centrare gli obiettivi stagionali, il Chiasso invece si sta godendo un finale di campionato senza troppi assilli visto che la vetta della classifica è ormai troppo lontana mentre la salvezza è già stata conquistata con largo anticipo.

E forse proprio questa mancanza di un traguardo prefissato da tagliare è stata all’origine del capitombolo interno nella sfida dello scorso weekend con le bianche casacche… “Sappiamo tutti che i derby sono sempre difficili – ci ha spiegato l’allenatore dei rossoblù Raimondo Ponte – ma non siamo stati così pronti come al solito. Credevamo che sarebbe bastato giocare all’80% delle nostre possibilità per vincere sottovalutandoli magari anche un po’, poi però è uscita la loro maggiore motivazione”.

Raimondo Ponte, quale può allora essere il fattore che mantiene alta la vostra tensione fino al termine del campionato?
“Vogliamo arrivare il più in alto possibile per finire alla grande una stagione molto positiva. Sarebbe davvero un peccato lasciarsi andare ora dopo quanto di buono abbiamo fatto. Questo i ragazzi lo sanno e li vedo molto determinati”.

Dunque la squadra ha reagito bene dopo la sconfitta nel derby?
“Siamo consapevoli di aver sbagliato la partita e che potevamo sicuramente fare meglio, anche se, per esempio, nei primi 20’ del secondo tempo abbiamo nettamente dominato il Locarno. Però resta il fatto che abbiamo perso malamente”.

Prima il Locarno, stasera il Wohlen, poi Lugano e Losanna: un ciclo di partite niente male…
“Ora guardiamo avanti e sono convinto che questo tipo di partite siano più facili da affrontare a livello mentale perché non c’è il rischio di sottovalutare l’avversario. Per quanto riguarda il Wohlen, durante la pausa invernale si sono rinforzati parecchio e i risultati ottenuti ne sono la prova. Sarà un incontro difficile, tanto più che loro vorranno anche rifarsi del pesante 4-1 dell’andata”.

La stagione sta volgendo al termine e diversi elementi della rosa, allenatore compreso, non hanno ancora in mano un contratto per il prossimo anno. Come state gestendo la circostanza?
“Noi ci troviamo in una posizione bellissima in quanto sappiamo già che il prossimo campionato il Chiasso sarà in Challenge League a differenza di altre società che ancora sono in bilico. Questo è per noi un vantaggio, infatti la squadra è globalmente serena anche se ovviamente c’è qualche giocatore che sta soffrendo più di altri l’incertezza sul futuro”. 

Pietro Filippini
 
Foto d'apertura: Ti-Press/Gabriele Putzu

SPORT: Risultati e classifiche

SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
FORMULA 1
1 ora
«Vettel è frustrato»
Ross Brawn ha indicato la via alla Rossa per cercare di risolvere alcuni dei problemi con il tedesco
SUPER LEAGUE
5 ore
«Aiutare lo sport è un atto dovuto»
Parola al presidente del Lugano Angelo Renzetti alla vigilia delle decisioni del Consiglio federale.
HOCKEY
7 ore
Tutto in mano al Consiglio Federale: l'hockey al via in ottobre?
Il divieto di organizzare eventi con oltre 1000 persone potrebbe venir revocato a partire da ottobre
CALCIO
9 ore
«Maradona soggetto a rischio, resti a casa»
Pablo Del Compare, responsabile dell'area medica del Gimnasia, ha sconsigliato al Pibe de Oro di recarsi al campo
NATIONAL&SWISS LEAGUE
13 ore
«1'000 spettatori? I club fallirebbero»
«Le società dipendono finanziariamente dai tifosi. Se non sarà possibile accoglierli, la Lega subirà un danno enorme».
EUROPA LEAGUE
22 ore
Avanza l'Inter: ora (forse) sfida al Basilea
Superato 2-1 il Bayer Leverkusen, la Beneamata attende ora la vincente di Shakhtar-Basilea.
SPAREGGIO
1 gior
Dramma-Thun: è retrocessione
Faivre e soci, un disastro: dolorosissima discesa al piano inferiore.
HCAP
1 gior
Ambrì (e le altre) in trepida attesa!
Il direttore generale biancoblù Nicola Mona si è espresso in merito alle possibili decisioni del Consiglio Federale
FORMULA 1
1 gior
«Avete fatto un casino», Vettel-Ferrari, ormai siamo alla guerra
Il nuovo pessimo risultato ha portato ai minimi storici il rapporto tra il tedesco e la scuderia.
TENNIS
1 gior
"Agli US Open tennisti responsabili anche in caso di morte"
Sta facendo molto discutere un passaggio di un documento che i tennisti dovranno firmare prima di partecipare al torneo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile