FORMULA 1
08.05.10 - 15:130
Aggiornamento : 27.10.14 - 08:12

Prima fila Red Bull nel Gran premio di Spagna, terzo Hamilton

Pole per Webber, secondo Vettel, quarto Alonso davanti a Button, Schumacher e Kubica

BARCELLONA - È ancora dominio per la Red Bull. A Barcellona si sono chiuse le qualifiche del Gp di Spagna con doppietta Red Bull e la pole di Mark Webber col tempo di 1'19''995, dietro di lui il compagno di squadra Vettel che chiude con un tempo di 1'20''101. Terzo posto per Lewis Hamilton su McLaren che strappa il posto in griglia al ferrarista Fernando Alonso, quarto.

"Penso che nessuno si aspettasse che fossero così veloci il divario è considerevole", ha dichiarato il pilota della McLaren che non vuole gettare subito la spugna. "Continuerò a spingere e concentrarmi su dove abbiamo sbagliato. Siamo vicini e sul rettilineo siamo più veloci, potrebbe essere un vantaggio in gara"

Un po' di rammarico per lo spagnolo della Rossa: "Le Red Bull sembrano di un'altra categoria. La corsa è lunga, possono succedere molte cose. Magari possiamo recuperare una posizione su Hamilton. Penso che qui le Red Bull siano troppo superiori sia in qualifica che in gara. Però, bisogna arrivare alla fine", ha spiegato facendo riferimento all'affidabilità della sua monoposto.

"Avevamo visto subito che le Red Bull su questo circuito sono davvero forti e finora l'hanno dimostrato per tutto il week end, poi vedremo cosa succederà in gara", ha confermato Stefano Domenicali, team principal della Ferrari. "Peccato per Fernando poteva lottare per il terzo posto e l'ha mancato per un pelo".

Buona la prestazione di Michael Schumacher che occupa la sesta posizione: "La macchina adesso è meglio per me e posso lavorare come mi piace, posso fare il set up più giusto, ma ancora la distanza tra noi e la Red Bull è grande e quindi non sono contento", ha commentato il pilota tedesco. "Dobbiamo lavorare molto, ma abbiamo buone idee per il resto della stagione. Solo in Cina non sono andato bene, non capisco cosa è successo ma adesso siamo tornati a una situazione più normale".

Felipe Massa nono col tempo di 1'21''585: "Ho avuto difficoltà in qualifica per trovare il grip con la macchina nel secondo e terzo settore dove ci sono le curve lente. Anche nelle libere non è stato facile. Con le gomme nuove abbiamo un problema ma con le gomme usate e con l'assetto da gara non era male, domani sicuramente sarà meglio", ha assicurato, anche se il dominio delle Red Bull è ormai palese. "È la macchina più veloce di tutti gli altri, di quasi un secondo davanti, una differenza grande e non c'è niente da fare".

Datasport

Foto d'apertura: Keystone

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
AUTOMOBILISMO
2 ore
Scandalo e figuraccia: Abt sospeso da Audi per l'imbroglio nel GP virtuale
Il pilota tedesco aveva fatto correre al suo posto un professionista di esports: «Chiedo scusa a tutti»
SERIE A
5 ore
«Ho pensato al ritiro, ho più risonanze che presenze»
Douglas Costa, giocatore della Juve: «È fastidioso non essere mai al top della forma»
HCL
8 ore
Walker: «Un'esperienza che ricorderò per sempre»
L'attaccante del Lugano Julian Walker e il cestista Westher Molteni hanno incontrato a Riva l’Associazione InSuperAbili
FORMULA 1
12 ore
Vettel & Hamilton la coppia perfetta: «Sarebbe il top per la F1...»
Ecclestone: «Potremmo assistere a un campionato emozionante ed equilibrato... e i due piloti hanno un buon feeling»
CHAMPIONS LEAGUE
21 ore
Liverpool-Atletico Madrid: 41 morti
L’incrocio alla base dei decessi “britannici” per coronavirus nei 25-30 giorni seguenti
SUPER LEAGUE
23 ore
«Stiamo peggio ora che a gennaio»
«Quello che ripartirà sarà un campionato del tutto nuovo».
HCAP
1 gior
Zwerger operato
L’austriaco frenato da un problema tendineo.
SUPER LEAGUE
1 gior
«Io non giocherei, noi ultima ruota del carro»
Ripresa difficile per i calciatori: corpo e mente messi alla prova.
LUGANO
1 gior
Convivere con il virus: Lugano, lentamente si riparte
Il gruppo di Super League si è ritrovato agli ordini di mister Jacobacci.
HCAP
1 gior
«Salary cap, licenze e retrocessioni: giusto riflettere a 360°»
Luca Cereda: «Dal 1. giugno comincerà il secondo blocco della preparazione. Flynn e D'Ags? Ci raggiungeranno in luglio»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile