Ai quarti troveranno la Germania
17.06.02 - 10:250
Aggiornamento : 13.10.14 - 13:47

Messico-Stati Uniti 0-2

Gli americani, in vantaggio dopo pochi minuti con McBride, hanno raddoppiato nella ripresa con Donovan

Jeonju, 17 giu. (Adnkronos/Mak) - Gli Stati Uniti battono il Messico 2-0 grazie ai gol di McBride nel primo tempo e di Donovan nella ripresa, e si qualificano per i quarti di finale dove affronteranno la Germania. I messicani, nonostante una buona partita, non sono riusciti a contrastare gli americani, tatticamente molto ben ben organizzati, e devono dire addio al Mondiale.

Nel primo tempo le squadre sono subito partite con un ritmo piuttosto elevato. Il Messico ha cercato di mantenere il possesso di palla e, con azioni manovrate, di condurre il gioco. Gli Stati Uniti, messi molto bene in campo, sono apparsi grintosi e determinati. Nonostante alcune iniziative messicane, sono stati proprio gli Usa ad andare in vantaggio all'8' con McBride che, su assist di Wolff dopo una bella discesa sulla fascia di Reyna, con un destro dal limite ha infilato alle spalle del portiere messicano Perez. Il Messico ha provato a replicare, ma senza riuscire a creare grossi affanni alla difesa statunitense. Solo al 25' Blanco ha sfiorato il pareggio per i messicani, con un bel tiro da fuori area respinto dal portiere americano Friedel. Dieci minuti piu' tardi ancora Blanco, approfittando di una serie di disattenzioni della difesa Usa, ha provato ad impensierire Freidel. L'ingresso nelle fila del Messico di Hernandez al posto di Morales non ha portato a grossi cambiamenti, e sono stati gli Usa ad andare vicini al raddoppio con Wolff che, libero in area, ha tirato addosso a Perez.

Nella ripresa il Messico e' partito a testa bassa alla ricerca del pareggio, sfiorandolo in piu' di un'occasione. La difesa statunitense ha retto al forcing messicano, anche se O'Brien ha rischiato il calcio di rigore commmettendo un fallo di mano in area non visto dall'arbitro portoghese Pereira. Gli attacchi del Messico hanno lasciato ampi spazi al contropiede degli Stati Uniti, che al 65' hanno raddoppiato con Donovan, abile a battere di testa Perez dopo un bel cross di Lewis. Il gol ha tagliato le gambe ai messicani, che hanno provato a reagire ma in modo disordinato e nervoso. La partita si e' incattivita, con interventi fallosi da una parte e dall'altra, e a tre minuti dal termine il Messico e' rimasto in dieci per l'espulsione del capitano Marquez, colpevole di una brutta entrata su Jones. Il risultato non e' cambiato, e gli Stati Uniti hanno ottenuto la qualificazione ai quarti mentre per i messicani la sconfitta significa il ritorno a casa.

SPORT: Risultati e classifiche

SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
SUPER LEAGUE
15 min
«Io non giocherei, noi ultima ruota del carro»
Ripresa difficile per i calciatori: corpo e mente messi alla prova.
LUGANO
3 ore
Convivere con il virus: Lugano, lentamente si riparte
Il gruppo di Super League si è ritrovato agli ordini di mister Jacobacci.
HCAP
6 ore
«Salary cap, licenze e retrocessioni: giusto riflettere a 360°»
Luca Cereda: «Dal 1. giugno comincerà il secondo blocco della preparazione. Flynn e D'Ags? Ci raggiungeranno in luglio»
SVIZZERA
14 ore
Gli spettatori potrebbero tornare allo stadio da luglio
Daniel Koch: «Lo sport è un settore importante e adesso le restrizioni devono essere allentate»
LIGUE 1
14 ore
«Uno scandalo assoluto, siamo degli idioti»
Aulas, patron del Lione, è furioso: «Ripartono anche in Spagna. Qui il protocollo Uefa non è stato nemmeno guardato»
SCI ALPINO
17 ore
Moser dona 300'000 franchi, Wengen si salva?
Swiss-Ski ha deciso di ritirare la richiesta di sostituzione del Lauberhorn dal calendario della FIS
FORMULA 1
21 ore
«Sogno e prego che Schumi possa migliorare»
Felipe Massa, ex compagno di Schumacher ai tempi della Ferrari: «Ho informazioni dirette sul suo stato di salute, ma...»
SERIE A
1 gior
Dubbi su Juve-Inter: aperta un'indagine
Il patron della Lazio è stato subito convocato per fornire chiarimenti e approfondire i suoi sospetti
TENNIS
1 gior
Naomi Osaka da record: più di 37 milioni d'introiti in un anno
Mai nessuno nella storia del tennis femminile era stato in grado di raggiungere un guadagno simile in una sola stagione
TENNIS
1 gior
King Roger: «Non mi sto allenando e non vedo motivi per farlo»
Il campione renano è rilassato: «Era dal 2016 che non stavo a casa per cinque settimane consecutive»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile