Archivio Keystone
ELEZIONI FEDERALI 2019
18.10.19 - 20:000
Aggiornamento : 19.10.19 - 11:23

«Bisogna firmare l'accordo quadro con l'Unione europea»

Così Jürg Grossen, presidente nazionale dei Verdi liberali. All'imminente appuntamento elettorale, il partito potrebbe crescere

BERNA - I Verdi liberali si avvicinano alle elezioni federali con molto slancio: secondo i sondaggi elettorali Tamedia, il partito potrebbe crescere. Abbiamo intervistato il presidente nazionale Jürg Grossen.

Jürg Grossen, come mai un giovane straniero di seconda generazione dovrebbe votare i Verdi liberali?
«Ci impegniamo affinché la prossima generazione non debba avere a che fare con problemi climatici o difficoltà finanziarie. Sono dell’opinione che ci dobbiamo assumere delle responsabilità anche in ambito finanziario. E non lasciare tutto nelle mani della prossima generazione».

La Svizzera dovrebbe sottoscrivere l’accordo quadro?
«Assolutamente sì: l’accordo quadro con l’Unione europea è stato negoziato bene».

Quante settimane di congedo paternità si dovrebbero concedere?
«Sono per un congedo parentale di quattordici settimane a testa».

Se potesse portare un cambiamento in Svizzera, quale sarebbe?
«Mi piacerebbe che per soddisfare il fabbisogno energetico del paese si impieghino solo fonti rinnovabili».

Benzina e diesel vanno tassati maggiormente per spingere i cittadini a passare alla mobilità elettrica?
«Certamente!»

Vorremmo conoscerla meglio. Quando è stato ubriaco per l’ultima volta?
«La scorsa settimana abbiamo organizzato un open-air… e ho bevuto un po’ troppa birra».

A casa sua chi si occupa delle faccende casalinghe?
«Principalmente mia moglie. Io aiuto quando posso, ma a dire il vero non faccio tantissimo».

Quando è stata l’ultima volta in cui ha pregato?
«Non mi ricordo».

Possiede una tessera per la donazione degli organi?
«No, ma è molto importante averla. Devo assolutamente farne una».

Commenti
 
Danny50 3 sett fa su tio
Ecco perché non bisogna più andare a votare. Più si vota più crescono erbacce come questo povero illuso
SosPettOso 3 sett fa su tio
Perché si può commentare 'sto gonzo, ma non la Petra Goessi o Mister SwissOIL alberto rösti?
vulpus 3 sett fa su tio
Questi sono ancora più a sinistra e radicali dei socialisti. Quì l'estrema sinistra non sono più i comunisti. Con questi principi pensano di migliorare l'apprezzamento degli elettori. Ho qualche dubbio ancora.Ma fanno bene ad esprimerli ora. Qualcuno dei loro ha ancora tempo a cambiare idea.
Galium 3 sett fa su tio
Finalmente qualcuno che ha il coraggio di dire qualcosa di sensato, a dispetto di tanti commenti da bar. Votatelo!
streciadalbüter 3 sett fa su tio
@robedick:Patrick 28 é uno di quelli.
OCP 3 sett fa su tio
Ho letto le risposte che ha dato sto tizio alle varie domande e mi sono fatto un'opinione. In testa ha due neuroni che giocano a nascondino... e giocano pure molto bene.
RobediK71 3 sett fa su tio
Chi vota questi politici che vogliono UE ?
streciadalbüter 3 sett fa su tio
Un argomento in piu`per non votare i verdastri.
Tony15 3 sett fa su tio
Grazie a Somari come questo per non dir di peggio... UDC TUTTA LA VITA
Tony15 3 sett fa su tio
Con certi Somari per non dire altro.... UDC TUTTA LA VITA
miba 3 sett fa su tio
Basterebbe una semplice occhiata in lobbywatch per rendersi conto che questo personaggio è intrallazzato direttamente e/o indirettamente con una ventina di società di energie alternative. Vuoi che non abbia un enorme interesse personale a tassare tutto il resto? Suvvia, facciamo i seri......
seo56 3 sett fa su tio
Mi raccomando votate UDC!! Con i Verdi e socialisti va a finire male!!
Bayron 3 sett fa su tio
Verdi = socialisti!! Via la Svizzera... viva l’UDC
patrick28 3 sett fa su tio
Forza UE ! Bravo
Thor61 3 sett fa su tio
Come tutti (Tranne i veri inquinatori) i verdi TASSARE alla grande pur non capendo nemmeno la materia, infatti parla di clima (Problemi climatici) che NULLA ha a che vedere con l'ambiente. Mi raccomando "Votateli" poi però non bisogna lamentarsene, quando con balle assurde vi svuoteranno il portafoglio e di diritti in nome del "Clima".
budo76 3 sett fa su tio
Abbiamo già firmato troppo per l'UE. Ditelo una buona volta come stanno veramente le cose, invece di continuare a raccontare frottole. Ci sono nazioni che se ne vogliono andare e voi proponete ancora di entrarci?! Ma per piasee,bastaaaaaaa
Thor61 3 sett fa su tio
@budo76 La follia dei politici Svizzeri, appunto, gli altri paesi vorrebbero scappare dall'UE e i nostri invece ci si vogliono infognare in nome di una sinistra ideologia (Rosso/Verde) DISASTROSA a dir poco.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Elezioni federali 2019
FRIBURGO
2 sett
Stati, niente ballottaggio per l'UDC
Il comitato direttivo ha deciso che Pierre-André Page, arrivato quarto domenica scorsa, non parteciperà al secondo turno
SVIZZERA
2 sett
Ecco dove "l'onda verde" ha colpito
Il successo in Consiglio nazionale dei Verdi è stato forgiato soprattutto nelle 31 città che contano oltre 15mila elettori
FRIBURGO
2 sett
Stati, almeno tre nomi per il ballottaggio
Levrat, Vonlanthen e Gapany si sfideranno il 10 novembre. Stasera l'UDC decide per la candidatura di Pierre-André Page
VAUD
2 sett
Olivier Français sostenuto a denti stretti dall'UDC
L'obiettivo dei democentristi è di mantenere il seggio del centro-destra in Consiglio degli Stati
SVIZZERA
3 sett
La campagna "porno" del Partito pirata ha fatto un buco nell'acqua
I video sono stati visualizzati milioni di volte su Pornhub ma i risultati politici non sono stati raggiunti
SVIZZERA
3 sett
Il clima? I costi della salute preoccupano di più
Quali sono i temi prioritari che il nuovo Parlamento dovrà affrontare? Le risposte degli elettori, nel sondaggio Tamedia
CANTONE
3 sett
Il giorno dopo la "marea verde"
Il trionfo ottenuto da Verdi e Verdi liberali occupa ampio spazio sulle prime pagine dei quotidiani svizzeri
SVIZZERA
3 sett
L'attuale formula magica «è superata»
Per il politologo Claude Longchamp il PLR la nuova combinazione deve essere 2-2-1-1-1
SVIZZERA
3 sett
Possibili cambiamenti a sinistra agli Stati
PPD e PLR rimarranno le principali forze nella Camera dei Cantoni
ELEZIONI FEDERALI 2019
3 sett
«Puntiamo a rompere la maggioranza della destra»
Parla Christian Levrat, presidente nazionale del PS. Il prossimo 20 ottobre l'appuntamento alle urne
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile