Monica Meroni Braun
MENDRISIO
12.03.20 - 10:270
Aggiornamento : 10:45

Zoomando sul territorio della Montagna

Monica Meroni Braun, candidata PPD al Municipio e al Consiglio Comunale di Mendrisio

di Redazione

Sedendo sui banchi di Consiglio Comunale e quale candidata alle prossime elezioni, mi sembra utile far sapere ai concittadini della Montagna quello che è successo durante questa legislatura e quello che bolle in pentola per la prossima.

“Zoomiamo” con il pensiero sul nostro territorio e partiamo da Besazio. Piano regolatore. La convinzione era di riuscire finalmente a dare ai cittadini di Besazio quel PR che da tanto, troppo tempo aspettano, ma non vi è stata la maggioranza necessaria e il dossier slitta alla prossima legislatura. È prevista anche la costruzione di un autosilo, ma la tempistica a questo punto non è chiara.

Facciamo qualche curva e arriviamo ad Arzo dove per il palazzo scolastico è stato stanziato un credito di 1,8 milioni per la sistemazione dell’area esterna. Sul piazzale non vi saranno più automobili e i bambini avranno più spazio per giocare. Vi sarà la sostituzione di diversi tratti di canalizzazione ormai vetusti e la riqualifica urbanistica di Via Confine e via O. Longhi, con l’introduzione della zona 30. L’intero comparto verrà valorizzato e reso più sicuro. Peccato che proprio qui, dove la scuola chiama a sé tutti i bambini della Montagna, manchi un parco giochi. Grazie a un credito di 8,5 milioni, si amplierà inoltre la casa anziani Santa Lucia e i lavori dovrebbero iniziare nella seconda parte dell’anno. Miglioramenti anche in ambito di mobilità con la linea 524 con corse ogni 30’: un primo piccolo passo per migliorare l’offerta del trasporto pubblico su tutto il San Giorgio.

Saliamo e arriviamo a Meride, dove vi sarà una nuova pavimentazione che renderà il suo nucleo ancora più bello. A Tremona sono previsti nuovi posteggi in zona Civ ed è stato adottato il Regolamento comunale per l’utilizzo e la gestione del parco archeologico in zona Castello, che permette a questo sito di godere di uno status adeguatamente riconosciuto a livello comunale.

Vi saranno inoltre delle novità a partire da questa primavera/estate per tutti i quartieri nell’ambito di “Estate insieme”; lasciamoci sorprendere!

Vorrei ringraziare le diverse Commissioni di Quartiere, antenne sul territorio che fanno un buon lavoro. Un incoraggiamento a continuare e a non lasciarsi scoraggiare se ogni tanto prevale la percezione di non essere sufficientemente ascoltate; una riflessione sarà d’obbligo.

Un grazie anche alle diverse associazioni e gruppi presenti sul nostro territorio, una realtà molto vivace che riesce a proporre momenti di svago, cultura, condivisione e integrazione per tutti i gusti e per tutte le età. Il Comune garantisce supporti finanziari e logistici durante gli eventi, ma molti di questi gruppi chiedono di trovare una sede dove potersi riunire e organizzare le proprie attività. L’obiettivo personale legato ai quartieri della Montagna per la prossima legislatura è proprio questo. Sarebbe un bel segnale per i quartieri: la dimostrazione di una prossimità non solo dichiarata, ma effettiva e tangibile.

Potrebbe interessarti anche
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile