Archivio Tipress
LUGANO
23.01.20 - 21:060
Aggiornamento : 28.01.20 - 08:31

Sara Beretta Piccoli è di nuovo in corsa per il Municipio

Dopo la delusione PPD, si è unita al neonato Movimento Ticino e Lavoro di Giovanni Albertini

di Redazione

LUGANO - Non è passata nemmeno una settimana dalla sua esclusione dalla lista PPD per il Municipio di Lugano che Sara Beretta Piccoli ha già ritrovato la strada verso le prossime elezioni comunali. L'ex granconsigliera luganese ha infatti deciso di unirsi al neonato Movimento Ticino e Lavoro di Giovanni Albertini, come riferito oggi dalla Regione.

«Spero di poter portare un valore aggiunto a questo bel gruppo giovane» ha dichiarato dalle colonne del quotidiano bellinzonese. Giovanni Albertini, che  accoglie a braccia aperte Beretta Piccoli, ha inoltre affermato che «la scelta di escluderla dalla lista PPD è assurda: è un autogol!».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 10 mesi fa su tio
e le trombre squilleranno di nuovo ............ penso anche per questo movimento multicolore come i camelonti
vulpus 10 mesi fa su tio
La scuola del dott. Denti..... Auguri per la nuova casacca: certo che in quanto a credibilità politica....Fino a settimana scorsa pretendeva di accedere al posto vacante in municipio. Ora che i suoi correligionari hanno optato per altri candidati emerge che non ne condivideva le idee e i progetti. Ah la cadrega...
F/A-18 10 mesi fa su tio
Brava Sara, ce la farai.
Bayron 10 mesi fa su tio
Peggio dell’Italia
Potrebbe interessarti anche
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile