Stefano Araújo
LUGANO
05.04.21 - 18:300

Più servizi extrascolastici e alloggi accessibili per le famiglie a Lugano!

Stefano Araújo, Candidato per il PC (Lista PS-PC-GISO-Indipendenti) al Consiglio comunale di Lugano

LUGANO - Un fenomeno preoccupante che possiamo osservare a Lugano è il continuo spopolamento della città. Negli ultimi anni, si registrano più abitanti che lasciano la propria dimora di quelli che si trasferiscono in pianta stabile sulle rive del Ceresio. Uno dei vari motivi dietro a questo fenomeno è il fatto che la città non è più sufficientemente attrattiva per le famiglie a reddito medio-basso.

La problematica centrale che investe numerose famiglie è la difficoltà nel conciliare il lavoro con gli impegni familiari. Appare sempre più evidente come l’offerta di asili nido accessibili e di qualità sia nettamente inferiore alla domanda crescente. Molte volte entrambi i genitori sono occupati, il che rende difficile per loro ovviare a questa mancanza. La città dovrebbe impegnarsi di più per aumentare i posti degli asili nido comunali, oltre che a livello di offerta pubblica di mense e doposcuola in base al reddito per i bambini ed ragazzi adolescenti. Inoltre, nell’ambito delle attività per il tempo libero, bisognerebbe anche lì aumentare l’offerta sia per i genitori che ragazzi, come ad esempio avere più centri giovanili, oppure un calendario di eventi in città e nei quartieri maggiore.

Un altro aspetto correlato allo spopolamento di cui sopra, è il continuo aumento degli affitti degli appartamenti in città. Nonostante i salari medi ticinesi stanno scendendo progressivamente, le pigioni degli alloggi a Lugano invece in continuo aumento, per cui molte famiglie della classe media e di quelle meno abbienti, sono spinte a insediarsi al di fuori del centro cittadino. Inoltre, il contro senso della faccenda è che Lugano presenta una delle percentuali più alte in Svizzera di appartamenti e residenze sfitte. Urge dunque un piano più coraggioso per conservare gli alloggi a pigione moderata esistenti e creare nuovi appartamenti accessibili, attraverso un maggiore intervento del Comune sul mercato dell’alloggio. Si potrebbe, ad esempio, rilanciare la proposta di creazione un Ente autonomo preposto alla gestione degli alloggi di proprietà del comune, secondo dei criteri sociali.

Queste sono alcune delle nostre proposte storiche e concrete che come comunisti, alleati ai Socialisti in Consiglio comunale, appoggiamo affinché Lugano sia una città a misura di famiglia e dei ceti meno abbienti.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Elezioni 2021
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile