Verdi liberali
A causa delle restrizioni anti Covid-19 l'assemblea si è svolta online (foto del 20 gennaio 2020)
CANTONE
27.02.21 - 12:470

Dopo Basilea e Romandia, i Verdi liberali puntano ora al Ticino

Dopo l'Assemblea cantonale odierna, il partito presenta le proprie candidate e i propri candidati per le Comunali.

BELLINZONA - Durante l’Assemblea cantonale digitale tenutasi questa mattina, i verdi liberali ticinesi hanno presentato le candidate e i candidati alle Elezioni comunali del 18 aprile 2021.

Apertasi con un intervento del Presidente cantonale Massimo Mobiglia, l’Assemblea è stata organizzata «per rafforzare il gruppo in crescita e dare un chiaro segnale che i verdi liberali ci sono e vogliono affermarsi sulla scena politica ticinese, sull’onda delle altre sezioni cantonali»: «Anche in Ticino abbiamo il potenziale per affermarci come una nuova forza politica di centro. La rapida crescita nel numero di persone che si sono messe a disposizione del partito ne è la prova», ha affermato il presidente cantonale citato in una nota. «La rapida crescita è motivo di fiducia, all’orizzonte 2023, di centrare l’obiettivo di accedere al Gran Consiglio», continua il comunicato.

Da Berna è intervenuta poi la vice-presidente e Consigliera nazionale Melanie Mettler che ha sottolineato come «per i verdi liberali è importante essere presente a tutti i livelli politici e in tutte le regioni linguistiche del Paese». I grandi successi elettorali del 2020, da Basilea alla Romandia, fanno ben sperare anche per le prossime Elezioni comunali in Ticino, ha aggiunto. Sul tema successi elettorali in Romandia è in seguito intervenuto il neoeletto municipale nella città di Neuchâtel, Mauro Moruzzi, tracciando un bilancio della recente avanzata nella città neocastellana: «I verdi liberali non hanno timore dell’economia privata, della concorrenza e della tecnologia. Lo spirito imprenditoriale contribuisce a creare una società sostenibile con più benessere», ha dichiarato.

Stefano Dias, vice-presidente cantonale, ha in seguito illustrato le priorità tematiche dei verdi liberali a livello comunale. Con il motto “verde, liberale, attuale” il partito difende un’agenda politica «incentrata sullo sviluppo di una società neutrale per il clima, che sappia coniugare ambiente ed economia». In particolare, viene promossa, anche a livello comunale, una politica di incentivi e partenariati tra il pubblico e il privato per lo sviluppo di tecnologie innovative e digitali. I verdi liberali si dicono coscienti delle grandi difficoltà che l’attuale pandemia di Covid-19 sta creando per molte aziende e persone. «La prossima legislatura comunale dovrà saper affrontare la crisi economica e sociale in corso e trovare rapidamente soluzioni creative per rilanciare le piccole attività commerciali, il turismo locale e gli eventi che uniscono le nostre comunità», recita la nota stampa.

Marco Battaglia, segretario e membro del comitato cantonale, ha quindi sottolineato l’«importante crescita» nel numero di candidate e candidati. «A differenza delle elezioni comunali del 2016, dove eravamo presenti in soli tre comuni, i verdi liberali presenteranno ad aprile 34 candidate e candidati in 18 comuni ticinesi, tra cui le principali città Bellinzona, Lugano, Mendrisio e Chiasso».

A chiudere l’Assemblea è stato il presidente della sezione giovanile dei verdi liberali, Leandro De Angelis, che ha tracciato il bilancio del primo anno di attività. «Nonostante la situazione straordinaria, il gruppo dei giovani è stato molto attivo. Tra i progetti promossi vi è stato il sostegno nella raccolta firme per il Referendum contro la Legge sul terrorismo e la promozione, assieme ad altre sezioni giovanili, di una richiesta indirizzata al DECS per aggiornare i programmi di insegnamento di storia nelle scuole ticinesi», ha affermato.

La lista completa delle candidate e candidati:
Balerna: Fabrizio Marcon
Bellinzona: Ivan Zivko, Matthias Damman, Filomena Nina Ribi
Cadempino: Mirco De Savelli
Caslano: Martin Spitzli
Castel S. Pietro: Giacomo Galli
Centovalli: Andras Gyöngy
Chiasso: Alessandro Migliosi, Cassandra Trezzi
Comano: Mario Borsese
Gordola: Mattia Balestra, Luciano Suriano, Urs Wunderlin
Lugano: Stefano Dias, Christian Häberli, Riccardo Maiolo, Vincenza Sutter, Massimo Bartolini
Massagno: Milton Barella, Davide Sale
Mendrisio: Marco Battaglia, Giovanna Calderari
Minusio: Massimo Mobiglia, Emanuele Mobiglia, Christoph Magistra, Faredin Tairi
Novazzano: Valbona Arnaboldi-Mala
Paradiso (elezioni tacite): eletto in Consiglio Comunale Leandro De Angelis
Pura: Stephanie Grazi, Dina Ducoli
Tenero: Roberto Buffi
Terre di Pedemonte: Leon Züger, Enya Guiot

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Elezioni 2021
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile