Immobili
Veicoli
Deposit
ti.mamme
02.01.22 - 08:000

Adolescenti e denaro: le carte di debito funzionano?

L’autonomia economica dei figli passa attraverso la loro capacità di gestione

Se in passato ogni genitore si interrogava su quale fosse il momento più giusto per dotare i propri figli di un telefono cellulare, oggi i dubbi si sono spostati anche sulla carta di credito, muovendo la questione dall’età più indicata per l’assegnazione, all’essere o meno una scelta opportuna. Quella di decidere se dare ai propri figli una carta ricaricabile, da utilizzare per le proprie spese, è una valutazione fatta da mamme e papà alle prese con le esigenze dettate dall’evoluzione dei tempi. Oggi, infatti, anche se ancora minorenni, ragazzine e ragazzini manifestano l’esigenza di una maggiore autonomia, anche economica, e gli adulti devono confrontarsi con questa realtà, valutando gli strumenti a disposizione per soddisfarla.

Le carte di debito, dette anche prepagate, sono la soluzione migliore, ma non escludono responsabilità per i genitori che devono accompagnare i figli nella scelta e nell’attivazione del prodotto più adatto. Le carte prepagate sono l’ideale durante i viaggi-studio dei ragazzi o in qualsiasi altra circostanza nella quale si trovino a dover affrontare una particolare esigenza lontano da mamma e papà. Inevitabili le incertezze in merito alla gestione dei fondi accreditati sulla carta di debito, che devono essere combattute pensando che la situazione rappresenta un’ottima occasione di crescita e di responsabilizzazione, una sorta di emancipazione del figlio chiamato, comunque, a dar prova di maturità ed affidabilità nella gestione dei fondi a lui concessi.

Per mantenere il giusto controllo sull’operato economico dei figli "carta di debito muniti", i genitori possono avvalersi dell’utilizzo di una delle applicazioni esistenti, grazie alla quale monitorare i movimenti effettuati con la ricaricabile. I giovanissimi dovranno sapere di essere controllati, così da sentirsi sempre chiamati ad essere serie e responsabili nelle proprie scelte di spesa, mentre mamma e papà potranno gongolare ammirando la fiducia ben risposta nel modo responsabile di comportarsi del loro piccolo adulto. Se le circostanze sono opportune e se si è consapevoli di avere figli dotati di un minimo di buon senso, la scelta della carta di debito può essere un passo importante nei progressi della loro educazione, magari senza esagerare con l’importo delle ricariche che potrà stabilito anche in associazione o sostituzione della paghetta, soprattutto in base ad un impiego regolare oppure occasionale della carta stessa.

 

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

 

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile