Immobili
Veicoli
Deposit
TI.MAMME
06.12.21 - 08:000
Aggiornamento : 11:49

Bambini e piedi piatti: quando preoccuparsi?

Plantari e scarpine ortopediche sono spesso costrizioni inutili da evitare

Tutti i bambini, da piccoli, hanno i piedi piatti. Appurato questo, è importante capire come comportarsi nel caso la condizione permanga anche durante la crescita. Nei primi anni di vita, l’arco plantare non è ancora adeguatamente formato e, essendo flessibile, consente il movimento senza problemi. La condizione è definita fisiologica, quindi normale, e rientra con l’età tanto che entro i dieci anni sono pochissimi i bambini che la presentano. L’ansia dei genitori che scorgono questa imperfezione, tendenzialmente passeggera, nei piedi dei propri figli, li induce a ricorrere ad uno specialista che generalmente prescrive scarpine ortopediche o plantare.

Nella quasi totalità dei casi (il 90% circa), la prescrizione non è necessaria, mentre la visita ortopedica sarà realmente indispensabile se, durante le visite dal pediatra, si riscontrasse un peggioramento della situazione, con aggiunta di rigidità e dolore, o se verso gli otto anni, il piede piatto fisiologico non presenta miglioramenti. È in questi casi che il consulto dello specialista permetterà di valutare la situazione ed adoperarsi con una terapia appropriata che comprende plantare e fisioterapia o l’intervento chirurgico.

Per favorire il corretto sviluppo dei piedini, sarà utile lasciare che i piccoli si muovano liberamente, mettendoli a terra sin dai primi mesi di vita. No alle scarpe appena i pargoli cominciano a stare in piedi ed alle calzature rigide e con rinforzi che intralciano la corretta formazione del piede. In assenza di circostanze particolari (come freddo, igiene, sicurezza) è preferibile far camminare i piccoli scalzi su terreni irregolari, quindi sulla sabbia, la terra e l’erba. Inoltre è consigliabile scegliere calzature leggere e morbide ed è suggerito invogliare i piccoli al movimento con passi sulla punta e i bordi interni ed esterni dei piedi, ma anche corsa, ballo ed arrampicate.

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
31 min
Intrattenimento creativo: decorare le finestre di casa con i bambini
Un’occasione divertente per trasgredire con il permesso (e l’aiuto) di mamma e papà
TI.MAMME
3 gior
Motricità fine: la manualità dei bambini passa nella cruna di un ago
Cucito e tessitura sono i primi esercizi utili alla conquista dell’autonomia dei piccoli
ti.mamme
4 gior
Il vaccino in gravidanza protegge sia la mamma che il bambino
Lo ha dimostrato uno studio dell'Università di Edimburgo, che si è concentrato su 4'950 donne in gravidanza
TI.MAMME
4 gior
Bambini: una buona giornata comincia dalla colazione
Circa il 20% del fabbisogno energetico quotidiano dei piccoli arriva dal pasto mattutino.
ti.mamme
5 gior
L'allattamento al seno protegge le donne dalle malattie cardiache
Lo ha confermato uno studio coordinato dall'Università di Innsbruck
TI.MAMME
5 gior
Spezie ai bambini: via libera dell’OMS
Sì all’utilizzo degli aromi nell’alimentazione dei piccoli, ma anche quelli piccanti?
TI.MAMME
6 gior
I sorrisi dei neonati: tra divertimento e comunicazione
Incoraggiare i piccoli a sorridere valorizza i loro sentimenti e sviluppa l’autostima
TI.MAMME
1 sett
Parental control: proteggere i più piccoli dalle insidie del web
Un valido aiuto per i genitori contro i pericoli di internet e televisione.
TI.MAMME
1 sett
I movimenti che dimostrano la salute del feto
Quando cominciano i piccoli calci e pugni che creano il primo contatto tra mamma e bambino?
TI.MAMME
1 sett
Donne: davvero maturano prima degli uomini?
La risposta arriva dalla scienza e conferma un antico luogo comune
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile