Immobili
Veicoli
Deposit
TI.MAMME
11.10.21 - 08:000

Tolleranza ed inclusione insegnate ai bambini

La diversità può essere un valore aggiunto e i più piccoli lo sanno

I bambini nascono equi e inclini alla giustizia, almeno nella maggior parte dei casi, e quindi non è necessario insegnar loro la tolleranza. Senza esempi differenti, i piccoli sanno ce offendere e ferire gli altri è sbagliato ed è su questi principi innati che bisognerebbe incentrare la loro educazione. Anche se gli insegnamenti possono non essere necessari, parlare di tolleranza è comunque utile anche nei bambini più piccoli che potranno avere delle domande sulle differenze razziali o culturali dei loro amichetti. Le risposte dovranno essere sempre puntuali e dovranno precisare che notare le differenze è giusto e parlarne è utile. Imparare a cogliere ed apprezzare ogni tipo di differenza diventa una qualità: i bambini dovrebbero imparare a trattare tutti con comprensione e gentilezza, cogliendo e apprezzando differenze culturali, razziali, di genere, senza spaventarsi delle disabilità.

Fondamentale è rendersi conto dell’esempio che si fornisce ai figli, esaminando i propri atteggiamenti per assicurarsi di non trasmettere messaggi fuorvianti. Come insegnare la diversità ai bambini? Sottolineare le similitudini senza far notare le differenze che, comunque, devono essere riconosciute come caratteristiche al pari dell’essere biondi o mori. Far assaggiare a i propri figli cibi di altri Paesi abituandoli a non essere prevenuti nei confronti di ciò che non fa parte della propria cultura ed aiutarli a scoprirne altre anche attraverso qualche visita ai musei. Anche la scelta dei programmi per i bambini devono essere specchio della realtà con la giusta attenzione ed inclusione di ogni eventuale differenza e assicurarsi che gli stereotipi non suonino come offese o discriminazioni, ma assumano una valenza positiva: i bambini alti giocano meglio a pallavolo e le bambine adorano le principesse, sono stereotipi ma non hanno connotazioni negative!

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
2 min
Faccende domestiche: primo passo verso l’autonomia dei bambini
I lavori di casa rendono i piccoli adulti di successo, autonomi ma inclini alla collaborazione
TI.MAMME
1 gior
Le foto che non ti ho chiesto…di vedere
La brutta abitudine di soffocare gli ospiti con immagini e video del bebè
TI.MAMME
2 gior
La crescita del bebè nel primo anno di vita
Triplica il peso ed aumenta l’altezza, ma ogni bambino ha il suo ritmo
TI.MAMME
3 gior
Musica in cuffia: bello, ma pericoloso
Alcune accortezze per evitare gravi rischi per l’udito dei giovani
TI.MAMME
4 gior
Cosa c'è dietro alla difficoltà dei bambini a separarsi dagli oggetti
Peluche transizionali e tecnica del non attaccamento nei normali processi di crescita
ti.mamme
4 gior
Riparte la programmazione di Minimusica per i più piccoli
Mercoledì va in scena lo spettacolo "Diritti e rovesci" della Compagnia Teatro Tan di Biasca
TI.MAMME
5 gior
Pasta di sale e fantasia per il divertimento dei bambini
Un’idea semplice per allenare la manualità dei piccoli con un piacevole passatempo
TI.MAMME
5 gior
Intrattenimento creativo: decorare le finestre di casa con i bambini
Un’occasione divertente per trasgredire con il permesso (e l’aiuto) di mamma e papà
TI.MAMME
1 sett
Motricità fine: la manualità dei bambini passa nella cruna di un ago
Cucito e tessitura sono i primi esercizi utili alla conquista dell’autonomia dei piccoli
ti.mamme
1 sett
Il vaccino in gravidanza protegge sia la mamma che il bambino
Lo ha dimostrato uno studio dell'Università di Edimburgo, che si è concentrato su 4'950 donne in gravidanza
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile