Immobili
Veicoli
Deposit
TI.MAMME
06.10.21 - 10:200

Stitichezza nei bambini: sintomi e rimedi

Le variazioni alimentari sono la prima cura, ma in caso di problema persistente ci sono altre soluzioni

La stitichezza è un disturbo funzionale - e non una malattia - strettamente legato alle abitudini alimentari ed è sufficiente, quindi, aggiungere più fibre e liquidi per migliorare la situazione. Anche nei bambini per i quali, però, è necessario fare qualche precisazione. Le trovate fai da te a base di oli e lassativi sono da evitare, mentre le pipette con il miele e le supposte di glicerina devono rimanere rimedi realmente occasionali da utilizzare quando cambiamenti nell’alimentazione non hanno migliorato la situazione ed il bambino non fa la cacca da alcuni giorni. Nei bambini più piccoli e nei neonati si può incorrere in problemi di stitichezza legati alla tendenza del pargolo a trattenere. È importante, quindi, cercare di individuare l’atteggiamento che indica lo stimolo a defecare per mettere il bambino in posizione seduta che facilita la procedura. Un bambino che non fa la cacca per 3 o 4 giorni è da considerarsi stitico, secondo i pediatri, e quando riuscirà ad evacuare espellerà feci secche, con sforzo e dolore.

I piccoli che, invece, fanno la cacca – molle e giallo chiaro - raramente, ma senza sforzo non sono da considerare stitici. Se le feci sono normali, ma il bambino non evacua spontaneamente si è difronte a dischezia, ossia l’incapacità di rilasciare lo sfintere anale in presenza dello stimolo. Come fronteggiare le diverse emergenze? In caso di neonati allattati al seno sarà necessario aiutarli con un’alimentazione ricca di frutta verdura e liquidi, mentre per quello alimentato con latte artificiale si potrà optare per una diversa formula o per un maggiore quantitativo di acqua nel quale sciogliere il latte. In caso di stitichezza, se le variazioni alimentari non sortiscono gli effetti desiderati, le feci possono essere ammorbidite con i sondini, i microclismi e le microsupposte. Utili anche la ginnastica ed i massaggi sulla pancia, mentre sono da evitare stimolazioni secondo leggenda con gambo di prezzemolo o lassativi che risultano troppo aggressivi per l’intestino dei bambini ed espongono a dolore e fastidio.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
16 ore
La crescita del bebè nel primo anno di vita
Triplica il peso ed aumenta l’altezza, ma ogni bambino ha il suo ritmo
TI.MAMME
1 gior
Musica in cuffia: bello, ma pericoloso
Alcune accortezze per evitare gravi rischi per l’udito dei giovani
TI.MAMME
2 gior
Cosa c'è dietro alla difficoltà dei bambini a separarsi dagli oggetti
Peluche transizionali e tecnica del non attaccamento nei normali processi di crescita
ti.mamme
3 gior
Riparte la programmazione di Minimusica per i più piccoli
Mercoledì va in scena lo spettacolo "Diritti e rovesci" della Compagnia Teatro Tan di Biasca
TI.MAMME
3 gior
Pasta di sale e fantasia per il divertimento dei bambini
Un’idea semplice per allenare la manualità dei piccoli con un piacevole passatempo
TI.MAMME
4 gior
Intrattenimento creativo: decorare le finestre di casa con i bambini
Un’occasione divertente per trasgredire con il permesso (e l’aiuto) di mamma e papà
TI.MAMME
1 sett
Motricità fine: la manualità dei bambini passa nella cruna di un ago
Cucito e tessitura sono i primi esercizi utili alla conquista dell’autonomia dei piccoli
ti.mamme
1 sett
Il vaccino in gravidanza protegge sia la mamma che il bambino
Lo ha dimostrato uno studio dell'Università di Edimburgo, che si è concentrato su 4'950 donne in gravidanza
TI.MAMME
1 sett
Bambini: una buona giornata comincia dalla colazione
Circa il 20% del fabbisogno energetico quotidiano dei piccoli arriva dal pasto mattutino.
ti.mamme
1 sett
L'allattamento al seno protegge le donne dalle malattie cardiache
Lo ha confermato uno studio coordinato dall'Università di Innsbruck
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile