Deposit
TI.MAMME
28.07.21 - 14:540

Bimbi e paura dell’acqua: come risolvere il problema

Puntare ad un approccio precoce può aiutare i piccoli ad evitare qualsiasi resistenza

Una buona dose di pazienza e giochi a volontà: ecco la formula magica utile a combattere la paura dell’acqua che affligge in media circa tre bambini su cento tra i due e i cinque anni. Il timore può essere legato alla distesa di mare, lago o piscina che hanno di fronte o alla sua temperatura e da questi elementi può derivare il disagio che impedisce al piccolo di divertirsi. Ma esiste anche l’idrofobia figlia di un’esperienza negativa tipo l’essere finiti sott’acqua o aver bevuto. Come aiutare i bambini che hanno paura dell’acqua? Con pazienza e gioco, appunto. Piscina o mare pari sono nel percorso, l’importante che l’acqua sia bassa e non abbia improvvisi avvallamenti. Meglio evitare i sassi che danno una sensazione di instabilità. Giocando il piccolo timoroso potrà essere avvicinato all’acqua, imparando a saltellare nelle onde leggere che arrivano sul bagnasciuga sulle quali potrà far galleggiare barchette ed altri giochi.

Braccioli e salvagente indossati potranno dare al bambino un senso di ulteriore sicurezza, mentre imparando la tecnica del cagnolino – nuotare muovendo rapidamente gambe e braccia in acqua - riuscirà a superare la sensazione di freddo. Un corso di nuoto aiuta a superare la paura e l’aiuto di istruttori esperti e qualificati permetterà di imparare le basi del movimento in acqua così da acquisire sicurezza sempre maggiore. L’approccio all’acqua da piccoli è sicuramente il modo migliore per evitare qualsiasi paura. Intorno all’anno di età, infatti, i piccoli non temono nulla ed è il momento da sfruttare per avviare un corso di acquaticità. Nessun bambino deve essere obbligato ad entrare in acqua, men che meno con il mare mosso o in piscine dove non appieda. L’eventuale resistenza all’acqua non deve essere sottovalutata o, peggio, ignorata, ma nemmeno giustificata. Sarà utile affrontarla come un problema reale che deve essere risolto per aiutare i piccoli ad acquisire fiducia e a non perdere il divertimento delle vacanze.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
6 gior
Bimbi in braccio… spesso e volentieri!
Privare i bambini del contatto materno non li aiuta a conquistare autonomia, ma li priva della sicurezza
TI.MAMME
1 sett
Il bucato dei neonati: accortezze e consigli
Lavare i vestitini dei bebè richiede accorgimenti per garantire igiene ed evitare irritazioni
TI.MAMME
1 sett
Cavallo a dondolo: tanto divertimento, ma non solo
I modelli più moderni sono postazioni multifunzione che stimolano lo sviluppo psicofisico dei bambini
TI.MAMME
1 sett
Gravidanza e trattamenti di bellezza: ci sono rischi?
Ci sono cure estetiche che è preferibile evitare ed altre da fare con particolari attenzioni. Scopriamole
ti.mamme
1 sett
"La Coppa dell’amicizia", una fiaba musicale per i bambini
L'evento è in programma per sabato 18 settembre al Gran Rex di Locarno
TI.MAMME
1 sett
I suoni che fanno dormire il bebè
Si chiamano rumori bianchi e sono la ninna nanna più efficace in natura
ti.mamme
1 sett
Falsi miti ed evidenze nell'allattamento
L'EOC organizza un webinar per il 22 settembre
ti.mamme
1 sett
Quando è il momento giusto per dare lo smartphone ai nostri figli?
L'incontro gratuito online è previsto per mercoledì 22 settembre
ti.mamme
2 sett
Lezioni extrascolastiche: sono sempre utili?
Prima di ricorrere ad un aiuto esterno, bisogna capire qual è la reale difficoltà dello studente
ti.mamme
2 sett
L'amico immaginario: quando la fantasia diventa realtà
Niente paura: è del tutto normale un compagno fantastico nella vita dei bambini!
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile