Keystone
TI.MAMME
07.07.21 - 08:000

Parto in estate: bello, ma faticoso

Pro e contro di un lieto evento effettuato con il caldo, anche se alla fine è tutta questione di organizzazione

Fare qualcosa di particolarmente impegnativo e importante in piena estate può risultare poco allettante. Troppo caldo per i grandi impegni, figuriamoci per partorire. Eppure il parto estivo c’è: perché capitato o perché proprio cercato. Come ogni cosa, però il lieto evento sotto il solleone ha i suoi pro ed i suoi contro. Proviamo a scoprirli. Gambe pesanti e piedi gonfi non sono l’ideale nelle giornate afose e se il parto è ormai prossimo impedisce anche le vacanze costringendo la futura mamma a rinunciare alle brezze marine e a rimaner al caldo asfissiante delle città con una cappa di umidità che fa boccheggiare.

Sì, d’accordo: ne vale la pena e la nascita ripagherà di ogni sacrificio, però dormire con il caldo e il pancione è davvero una tortura! E poi bisogna tutelare la pelle dalle macchie e proteggersi dagli sbalzi di temperatura. Se il pargolo nasce in estate, inoltre, bisognerà occuparsi di lui con il caldo che affossa e l’umidità che rende tutto più difficile, ed ogni passeggiata con il pupo potrebbe rivelarsi un tormento vero e proprio. Naturalmente non è tutto negativo e partorire in estate potrebbe avere anche i suoi vantaggi. Nella bella stagione si risparmia perché servono meno abiti premaman e meno indumenti per il neonato, visto che tutti i capi più caldi non servono e sono quelli che costano di più.

L’estate è anche periodo di ferie che i papà possono sfruttare per rimanere in famiglia e aiutare. Per essere certe di affrontare correttamente il parto estivo bisogna tenere a mente alcuni aspetti. Durante la degenza ospedaliera è necessario attrezzarsi contro il caldo di quegli ambienti, preferendo per esempio pigiami comodi e leggeri. Importante è anche armarsi di santa pazienza e, soprattutto all’inizio dell’allattamento, essere comprensive con il bebè che potrebbe essere già infastidito per l’eccessivo caldo che ha trovato ad aspettarlo.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
1 gior
Bimbi in braccio… spesso e volentieri!
Privare i bambini del contatto materno non li aiuta a conquistare autonomia, ma li priva della sicurezza
TI.MAMME
2 gior
Il bucato dei neonati: accortezze e consigli
Lavare i vestitini dei bebè richiede accorgimenti per garantire igiene ed evitare irritazioni
TI.MAMME
4 gior
Cavallo a dondolo: tanto divertimento, ma non solo
I modelli più moderni sono postazioni multifunzione che stimolano lo sviluppo psicofisico dei bambini
TI.MAMME
5 gior
Gravidanza e trattamenti di bellezza: ci sono rischi?
Ci sono cure estetiche che è preferibile evitare ed altre da fare con particolari attenzioni. Scopriamole
ti.mamme
6 gior
"La Coppa dell’amicizia", una fiaba musicale per i bambini
L'evento è in programma per sabato 18 settembre al Gran Rex di Locarno
TI.MAMME
1 sett
I suoni che fanno dormire il bebè
Si chiamano rumori bianchi e sono la ninna nanna più efficace in natura
ti.mamme
1 sett
Falsi miti ed evidenze nell'allattamento
L'EOC organizza un webinar per il 22 settembre
ti.mamme
1 sett
Quando è il momento giusto per dare lo smartphone ai nostri figli?
L'incontro gratuito online è previsto per mercoledì 22 settembre
ti.mamme
1 sett
Lezioni extrascolastiche: sono sempre utili?
Prima di ricorrere ad un aiuto esterno, bisogna capire qual è la reale difficoltà dello studente
ti.mamme
1 sett
L'amico immaginario: quando la fantasia diventa realtà
Niente paura: è del tutto normale un compagno fantastico nella vita dei bambini!
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile