Deposit
TI.MAMME
15.05.21 - 08:000

Gravidanza: la salute del feto passa dall’alimentazione della mamma

I cibi da evitare e quelli da preferire durante la gestazione per evitare malattie e malformazioni

Si sa: alla base della buona salute c’è una corretta alimentazione e questo principio vale anche, se non soprattutto, in gravidanza periodo in cui è necessario prestare attenzione alla scelta degli alimenti per mamma e feto, ed alla loro corretta conservazione e preparazione. Per le future mamme e le loro creature, in particolare, ci sono anche delle indicazioni specifiche finalizzate ad evitare alimenti potenzialmente contaminati che potrebbero causare gravi problemi. Già dal primo trimestre di gravidanza è possibile correggere lo stile alimentare, eliminando qualsiasi convincimento riguardante la diceria che si debba mangiare per due. Non è vero e, anzi, un simile comportamento provocherebbe solo un eccessivo aumento di peso della mamma. 

I primi tre mesi di gestazione, infatti, richiedono un apporto calorico pressoche identico a quello di quando non si era incinta, mentre cominciano a delinearsi alcune indicazioni migliorative. Dovrà diminuire, per esempio, il consumo del sale per evitare ipertensione e danni cardiovascolari e si preferirà quello iodato che fa bene al feto. Caffè e tè dovranno essere consumati in quantità ridotte, mentre saranno da evitare gli alcolici. Si ridurrà il consumo di dolci e carboidrati per scongiurare alti livelli di glicemia, ma anche diabete gestazionale e sovrappeso. Stesso discorso per le bevande gassate e zuccherate che sarebbe preferibile eliminare del tutto… e non solo in gravidanza. La madre di tutte le raccomandazioni, però, rimane quella di evitare i cibi crudi o poco cotti e di lavare molto bene frutta e verdura. In realtà il consiglio vale sempre, ma per una donna incinta diventa fondamentale per evitare gravi conseguenze nella salute del bambino. 

La più temuta patologia in riferimento alla gravidanza è la toxoplasmosi che nei soggetti in normali condizioni di salute si manifesta con sintomi simili a quelli di un’influenza, mentre nelle donne incinte, una volta contratta, può provocare un aborto, se la gravidanza è alle prime settimane, oppure problemi cerebrali o malformazioni al feto. Quali alimenti è, quindi, preferibile evitare e quali, invece, preferire? Prima di tutto devono essere eliminati uova, carne e pesce crudi, ma anche prosciutto crudo, salumi ed insaccati, soprattutto se di produzione artigianale. E poi latte non pastorizzato o crudo e tutti i prodotti da esso derivanti e formaggi poco stagionati o a pasta molle. Anche salse e cibi preparati con uova fresche come tiramisù e maionese, devono essere evitati. Via libera, invece, frutta e verdura accuratamente lavate e conservate, pane, pasta e riso – preferibilmente integrali -, legumi, carne, uova e pesce sempre ben cotti.

 

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
2 ore
Pancione e urti: quali rischi corre il bambino?
La massima attenzione serve ad evitare danni diretti e indiretti a mamma e nascituro
TI.MAMME
1 gior
Perimenopausa: l’ultimo step prima del climaterio
Conoscere il final menstrual period per viverlo correttamente e senza troppi problemi
TI.MAMME
2 gior
Enjoy the water: divertenti giochi estivi con l’acqua
Alcune idee di intrattenimento da fare in giardino o sul balcone, durante la bella stagione
TI.MAMME
3 gior
Proteggere i neonati dal caldo è utile e gratificante
Alcuni accorgimenti per eliminare le difficoltà dei più piccoli legate alle temperature elevate
TI.MAMME
5 gior
Stipsi gravidica: cause e rimedi per il problema che coinvolge le future mamme
Fibre e acqua sono il primo passo verso la soluzione, mentre i lassativi sarebbero da evitare
TI.MAMME
6 gior
Paghetta ai bambini: piccoli paperoni crescono
Come, quando e perché dare un piccolo compenso periodico ai propri figli
TI.MAMME
1 sett
Trifallia: in Iraq l’unico caso al mondo
Un bambino nato con tre peni è stato al centro di uno studio che ha interessato l’intera comunità scientifica
TI.MAMME
1 sett
Papà e gravidanza: non è solo una questione di spermatozoi
Papà e gravidanza: non è solo una questione di spermatozoi
TI.MAMME
1 sett
Il potere della teoria del flusso sulla felicità
Anche i più piccoli sono capaci di concentrarsi risultando appagati dalle loro attività
TI.MAMME
1 sett
Maternità: la storia di Barbara neo mamma a 57 anni
Fecondazione in vitro per soddisfare il forte desiderio di genitorialità della donna e di suo marito 65enne
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile