Deposit
TI.MAMME
10.05.21 - 08:000

Basta poco per essere felici! Parola di psichiatra

Poche e semplici regole per conquistare ottimismo e serenità secondo il guru francese Michel Lejoyeux

La felicità è una cosa semplice. Almeno così dice lo psichiatra francese Michel Lejoyeux, esperto di psicologia cognitiva e disturbi dell’umore. Un’autorità in questo campo che ha divulgato il decalogo della provetta happy people: dieci raccomandazioni anche facili da praticare, che formano la tecnica del nexting. Il punto di partenza del metodo è l’idea che la felicità possa essere raggiunta cambiando l’approccio alla realtà perché essa è già presente nella nostra mente ed è solo necessario seguire i giusti slanci per visualizzarla. «Nel nostro cranio custodiamo una formidabile macchina del buonumore, il problema è che ci è stata fornita senza il manuale di istruzioni» afferma Lejoyeux ed indica le dieci mosse per conquistare la felicità. 

Da dove cominciare? Dalla gratitudine! Lamentarsi di quello che manca o che gli altri non fanno per noi relega ad una posizione passiva da trasformare in attiva ringraziando per ciò che si ha e che gli altri fanno per noi. E poi niente routine, per mantenere vispo il cervello, e niente sensi di colpa e scuse a profusione. Cattive notizie senza esagerare per non finire nel vortice della nostalgia collettiva, e niente commiserazione: invece che piangersi addosso è bene cercare un modo per cambiare la realtà. E ancora, vietato immagazzinare dispiaceri: è più salutare dimenticare, via libera al pesce che è un antidepressivo naturale, fare l’amore è sempre meglio che litigare e fa bene alla salute ed alla coppia. 

Per finire due indicazioni curiose: il metodo Tom e Jerry e la formula I Owe You (ciò che ti devo). Il primo rappresenta la logica dell’automatismo, ovvero la risposta innescata (si dice Tom e si pensa subito a Jerry), che si innesca quando ci si aspetta il peggio dalle circostanze, l’altra è una pratica di ringraziamento che sta in un IOY. Per disattivare l’automatismo si può imparare a giocare con le parole immaginando le possibili alternative, mentre scrivere quello per cui si è grate al partner, ai figli, ai genitori, alla migliore amica e regalare questa dichiarazione, è un perfetto IOY, che diventerà un promemoria di felicità o un’iniezione di positività in qualsiasi momento cupo.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
2 ore
Pancione e urti: quali rischi corre il bambino?
La massima attenzione serve ad evitare danni diretti e indiretti a mamma e nascituro
TI.MAMME
1 gior
Perimenopausa: l’ultimo step prima del climaterio
Conoscere il final menstrual period per viverlo correttamente e senza troppi problemi
TI.MAMME
2 gior
Enjoy the water: divertenti giochi estivi con l’acqua
Alcune idee di intrattenimento da fare in giardino o sul balcone, durante la bella stagione
TI.MAMME
3 gior
Proteggere i neonati dal caldo è utile e gratificante
Alcuni accorgimenti per eliminare le difficoltà dei più piccoli legate alle temperature elevate
TI.MAMME
5 gior
Stipsi gravidica: cause e rimedi per il problema che coinvolge le future mamme
Fibre e acqua sono il primo passo verso la soluzione, mentre i lassativi sarebbero da evitare
TI.MAMME
6 gior
Paghetta ai bambini: piccoli paperoni crescono
Come, quando e perché dare un piccolo compenso periodico ai propri figli
TI.MAMME
1 sett
Trifallia: in Iraq l’unico caso al mondo
Un bambino nato con tre peni è stato al centro di uno studio che ha interessato l’intera comunità scientifica
TI.MAMME
1 sett
Papà e gravidanza: non è solo una questione di spermatozoi
Papà e gravidanza: non è solo una questione di spermatozoi
TI.MAMME
1 sett
Il potere della teoria del flusso sulla felicità
Anche i più piccoli sono capaci di concentrarsi risultando appagati dalle loro attività
TI.MAMME
1 sett
Maternità: la storia di Barbara neo mamma a 57 anni
Fecondazione in vitro per soddisfare il forte desiderio di genitorialità della donna e di suo marito 65enne
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile