Deposit
TI.MAMME
01.03.21 - 07:000
Aggiornamento : 03.03.21 - 14:52

Dipendenza: bambini ed adolescenti a rischio

Impedire l'accesso a sostanze pericolose a partire da uno stile di vita sano

Bambini ed adolescenti devono essere protetti su tutti i fronti e gli adulti hanno il dovere di provvedere a questo. Il lavoro sinergico di famiglia e scuola deve servire alla formazione dei giovanissimi che si affacciano alla vita, incontrando una moltitudine di esperienze e stimoli ai quali devono sapere come reagire correttamente. Dove questo non bastasse, si rende necessario un intervento ulteriore, fatto di divieti ed informazione a livello pubblico. Quello della crescita, come è noto, è un periodo particolarmente delicato durante il quale cervello ed organismo sono particolarmente esposti alle conseguenze dell'uso di sostanze che provocano dipendenza. E proprio queste dovrebbero rimanere fuori dalla loro portata. In caso contrario i giovani consumatori meritano aiuto, invece del mero essere colpevolizzati.

L'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp) evidenzia l'importanza di impedire l'accesso a sostanze capaci di creare dipendenza da parte di adolescenti e bambini ed è per questo che ai minorenni è vietato fornire tali sostanze. Tabacco ed alcol, che sono considerati legali, sono sottoposti a limite di età per il consumo, al quale si aggiungono deterrenti economici come prezzi minimi e tasse, limitazioni orarie per la somministrazione e vincoli pubblicitari. Strumenti giuridici e polizia provvedono alla protezione legale. A supporto di tali strumenti dissuasivi c'è la promozione della salute che prevede un'educazione mirata a sviluppare nei giovanissimi la capacità di reagire ad ansia, stress e pressioni sociali, insieme a quella del saper rifiutare a droghe, alcol e tabacco. 

Lì dove la prevenzione, supportata da uno stile di vita sano, non bastasse, l'Ufsp promuove la regola «osservare ed agire» e quindi massima attenzione da parte degli adulti di riferimento che possono individuare campanelli d'allarme ed intervenire con il sostegno necessario per i soggetti a rischio. In presenza di una dipendenza, però, è necessario intervenire con l'aiuto di professionisti in grado di fornire con competenza l'aiuto fondamentale agli interessati ed alle loro famiglie. L'importante è prevenire o rimediare senza lasciare solo nessuno.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile