Deposit
ti.mamme
31.01.21 - 08:000

Quando lavare i capelli ai bimbi diventa un dramma

Ecco alcuni consigli per cercare di superare le crisi dei più piccoli

Alzi la mano chi ha figli piccoli che odiano lavarsi i capelli. A quanto pare è un argomento che accomuna molte mamme con figli da 0 a circa 4 anni (ma anche oltre). Molti bambini sono terrorizzati dall'acqua sulla faccia e in particolare da occhi e capelli. Nella maggior parte dei casi non è successo nulla di particolare per provocare certe reazioni (tranne magari qualche goccia di sapone finita per sbaglio negli occhi).

Le mamme con grande destrezza si ingegnano nei più abili giochi pur di far passare la paura. Alcune hanno provato perfino con gli occhiali da piscina, ma con scarsissimi risultati.  Non necessariamente è un comportamento che deve destare preoccupazione. Quando delle paure forti assalgono i bambini, l’unica cura efficace è mostrare loro la nostra comprensione e avere infinita pazienza. È importante che il momento del bagno avvenga in un ambiente sereno e che sia accompagnato da carezze, coccole e giochi. Anche se il bambino piange ed urla, non bisogna farsi prendere dall’ansia e conseguentemente dalla fretta di terminare il prima possibile, altrimenti alla paura del bambino si aggiungerà la sua agitazione.

Bisogna trovare il giusto equilibrio e non è detto che sia facile. Sicuramente rispondere con grida alle sue urla peggiora solo la situazione. La frustrazione in questi momenti è grande, soprattutto quando si cerca con tutte le forze di far stare meglio i nostri figli senza ottenere i risultati sperati.

Alcuni consigli pratici potrebbero essere quelli di iscrivere i bambini ad un corso di acquaticità per aiutarli ad approcciarsi con maggiore giocosità e confidenza all’acqua. Inoltre, nei negozi di articoli per bambini, vendono delle larghe visiere che circondano la testa e che non fanno andare l’acqua sul viso. Sarebbe opportuno far scegliere al bambino la fantasia che più gli piace magari inventandosi un gioco divertente durante il bagnetto. Fare il bagno insieme al proprio bimbo riempiendo la vasca di schiuma spesso aiuta i bambini a sentirsi più protetti, così come avere a fianco alcuni giochini. La buona notizia? Prima o poi i pargoli crescono e anche questo step difficoltoso sarà superato.

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
9 ore
Salvare i bambini dalla violenza di genere
Educare i più piccoli al rispetto di tutti è fondamentale per avere adulti tolleranti e consapevoli
TI.MAMME
1 gior
Adolescenza: vademecum per i genitori
Indicazioni per sopravvivere all’età di passaggio dei propri figli
TI.MAMME
2 gior
Il pensiero magico che rende grandi i bambini
Che cosa c’è dietro l’abitudine dei bambini di trasformare il mondo degli adulti in una realtà a loro misura?
TI.MAMME
3 gior
Batch cooking: svoltare pranzo e cena con la cucina seriale
Portare in tavola piatti semplici, ma gustosi pur avendo poco tempo per prepararli è possibile!
ti.mamme
5 gior
Un salto al Parco San Michele
Lara, di Mini Me Explorer, ci dà qualche consiglio sul magico luogo con vista spettacolare su Lugano
TI.MAMME
6 gior
Madri pentite: nasce su Instagram la crociata redentrice
L’attrice Karla Tenório rompe il silenzio e rivela una realtà comune a molte donne
TI.MAMME
1 sett
Pancione e urti: quali rischi corre il bambino?
La massima attenzione serve ad evitare danni diretti e indiretti a mamma e nascituro
TI.MAMME
1 sett
Perimenopausa: l’ultimo step prima del climaterio
Conoscere il final menstrual period per viverlo correttamente e senza troppi problemi
TI.MAMME
1 sett
Enjoy the water: divertenti giochi estivi con l’acqua
Alcune idee di intrattenimento da fare in giardino o sul balcone, durante la bella stagione
TI.MAMME
1 sett
Proteggere i neonati dal caldo è utile e gratificante
Alcuni accorgimenti per eliminare le difficoltà dei più piccoli legate alle temperature elevate
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile