Deposit
TI.MAMME
21.11.20 - 08:000

Il dolore della mancata gravidanza

Non avere figli non è solo una scelta, ma è sempre una condizione da rispettare

Il tasso di donne occidentali che non hanno figli è simile a quello delle donne nate nei primi del Novecento. La differenza è che quella generazione subiva le conseguenze della mortalità maschile causata dal primo conflitto bellico mondiale, mentre oggi le cause sono ben diverse. La mancata maternità contemporanea, infatti, dipende da cause di forza maggiore o da libera scelta: in entrambi i casi, però, la figura femminile ne esce svilita, quasi la sua sussistenza si configurasse con l'avere dei figli. Ancora oggi, infatti, la realizzazione di una donna in quanto tale passa attraverso la sua maternità e, di conseguenza, non avere figli restituisce un'identità femminile incompleta. 

Il pensiero è frutto di un radicamento culturale che andrebbe sradicato anche per non pesare sull'emotività di chi magari un figlio l'avrebbe voluto. Accanto alle donne che scelgono di non avere figli, non sentendosi portate per una simile responsabilità, ci sono quelle che non sono riuscite ad averne a causa dell'infertilità o per problemi economici che, impedendo di mettere in secondo piano il lavoro necessario per il sostentamento, hanno impedito loro di realizzare il sogno di una famiglia numerosa. Nessuna di queste evenienze può consentire la condanna o il giudizio negativo di una donna senza figli che già vive il suo dolore. 

La maternità mancata causa sofferenza, spesso non riconosciuta, ed isolamento sociale perché, purtroppo, ancora oggi la società ha un retaggio ideologico che mortifica le donne che non diventano mamme. Un'ideologia che coinvolge anche la coppia affibbiando stereotipi avvilenti e tabù appartenenti ad una mentalità retrograda e fuorviante. La maternità è e deve essere una scelta libera e consapevole, se non esistono impedimenti ad essa e, visto che nei Paesi occidentali una donna su 5 non ha figli e nel 90% delle situazioni la sua non è una scelta, bisogna recuperare il rispetto per il dolore che questa realtà porta con sé e che spesso rimane silenziosamente nascosto.

 

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile