Deposit
TI.MAMME
15.10.20 - 08:000

La ricetta della felicità per i bambini

L'ultimo report dell'Unicef denuncia lo scarso benessere emotivo dei più giovani in Paesi ricchi

Il benessere emotivo degli abitanti è diventato un elemento importante per la stima del livello di sviluppo di ogni Paese. Ma questo ha permesso di evidenziare che se uno Stato ha mezzi e possibilità per creare condizioni di vita felici e sicure, non è detto che lo faccia. E considerando che, in media, ogni Stato spende meno del 3% del proprio PIL in politiche per l'infanzia e la famiglia, gli scarsi risultati sono comprensibili. Molti dei Paesi più ricchi al mondo non si adoperano per migliorare la vita dei propri cittadini e, soprattutto, dei bambini. 

Dall'ultimo rapporto dell’Ufficio di Ricerca Innocenti dell’UNICEF, infatti, è emerso che i più giovani non sono felici in Paesi ad alto reddito nei quali si registrano sempre più casi di disturbi mentali, obesità, difficoltà relazionali, sociali ed accademiche, e persino suicidio tra i giovanissimi. In una scala di felicità, tra i 41 Stati presi in esame dall'Unicef, la Svizzera occupa il quarto posto, seguita da Spagna, Francia, Slovenia, Croazia, Irlanda, Germania ed Austria. La vicina Italia è al diciannovesimo posto seguita da Giappone, Grecia e Polonia, e persino dal Regno Unito, mentre i primi tre posti della classifica sono occupati dai Paesi Bassi, Danimarca e Norvegia. 

Considerato il potenziale di molti Stati situati in basso alla classifica, c'è da chiedersi quale sia la ricetta della felicità per bambini ed adolescenti, ma in realtà non esiste altro se non una combinazione di risorse adoperate al meglio per permettere ai più giovani di sentirsi al sicuro, soddisfatti della propria vita, capaci di fare facilmente amicizia e di nutrire un senso di appartenenza alla scuola. Il compito di ogni nazione, quindi, dovrebbe essere quello di creare realtà salutari da punto di vista mentale e fisico per i propri cittadini più giovani, per consentire loro di crescere sicuri e felici, padroni del proprio destino e non vittime delle sue prospettive.

TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile