Deposit
TIMAMME.CH
14.01.20 - 13:000

Crucifere: le virtù puzzolenti di cavoli & co.

Le proprietà benefiche per adulti e bambini delle verdure ricche di vitamine ed antiossidanti

L'odore in cucina non è dei più gradevoli quando in cottura ci sono cavoli, rape e broccoli, ma è il pegno che bisogna pagare per beneficiare di tutti i vantaggi che questi vegetali apportano. Insieme a cavolfiori, ravanelli, rucola e crescione, infatti, queste verdure, note come crucifere, hanno numerose proprietà benefiche. 

Ma come spesso accade, quanto più un alimento è salutare, tanto più è difficile farlo mangiare ai bambini. Lo sanno tutte le mamme che i propri angioletti storcono il naso davanti alla verdura, soprattutto se cotta e verde. E allora come fare ad invogliare anche i più piccoli a consumare questi prodigiosi alimenti?

Provare ad incuriosirli può essere il primo passo utile, magari rivelando loro qualche particolarità di queste piante. Per esempio: il nome che le raggruppa - crucifere, appunto - deriva dalla disposizione a croce dei petali dei loro fiori, mentre la loro virtù risiede nel concentrato di sali minerali, antiossidanti e vitamine che le caratterizza. Inventare storie che abbiano come protagonisti questi elementi può essere un altro espediente per coinvolgere i bimbi in un pasto divertente e nutriente.

E così, impareranno anche che consumare regolarmente questi vegetali permette di fare scorta di sostanze importanti per la salute dell'organismo: zolfo, potassio e iodio per depurare il fegato, controllare la pressione sanguigna, accelerare il metabolismo e combattere la ritenzione idrica. E, magari, finiranno per raccomandarne il consumo anche al nonno!

L'importante è che tutta la famiglia mangi regolarmente le crucifere per assicurarsi carotenoidi e polifenoli, gli antiossidanti con proprietà antitumorali che, combinati con la vitamina C, aiutano ad evitare malattie cardiovascolari, arteriosclerosi e colesterolo alto. Un consiglio utile: la cottura a vapore permette di mantenere inalterate le proprietà delle crucifere ed anche di ridurre il cattivo odore che si sprigiona in fase di lessatura (che è, comunque, rivelatore delle loro qualità).


TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TIMAMME.CH
1 ora
La svolta verde della bellezza
Cosmetici vegan e cruelty free per un make up che rispetta animali ed ambiente
TI.MAMME
1 gior
Aborto, il dolore silenzioso: «Quando me l'hanno comunicato, mi sono paralizzata»
Nadia racconta la sua esperienza: «Ho provato tanta rabbia e senso di colpa. Ho buttato tanta frustrazione nella mia relazione»
TI.MAMME
2 gior
Wimmelbuch, i libri brulicanti... di fantasia
Spopolano le pubblicazioni prive di parole e ricche di immagini dettagliate
TI.MAMME
3 gior
Visitare Zermatlantis con tutta la famiglia
Un'occasione per scoprire la storia e tante curiosità sulla montagna più famosa della Svizzera: il Cervino
TI.MAMME
3 gior
Pronti per cantare? Il Coro Calicantus apre le porte
Tre i giorni dedicati ai bambini e ai loro genitori
TI.MAMME
4 gior
"Dipendenza dagli schermi: gli effetti sullo sviluppo del bambino"
La conferenza, in programma mercoledì 22 gennaio, è organizzata dalla Croce Rossa Svizzera e sostenuta dal Dipartimento della Sanità e Socialità del Canton Ticino
TIMAMME.CH
5 gior
Bye-bye rifiuti: una vita zero waste è possibile
Trasformare e non comprare è la regola per non inquinare e risparmiare
TI.MAMME
6 gior
Agendina, l'agenda per bambini
Mostre, spettacoli, palestre aperte e molto altro ancora
TIMAMME.CH
1 sett
Teenager e make-up: quando cominciare?
Qual è l'età giusta per il primo ombretto? Il trucco delle adolescenti
TI.MAMME
1 sett
È tutto pronto per "Hervé Tullet... Si gioca!"
La nuova mostra del Museo in Erba, che quest'anno festeggia i 20 anni, apre i battenti il 18 gennaio
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile