TI.MAMME
08.09.19 - 08:000

L'arcobaleno dell'animo umano

Il test Luscher che esplora la personalità attraverso la scelta dei colori

Preferire un colore ad un altro dipende dello stato d'animo del momento. Questa teoria è frutto degli studi dello psicologo svizzero Max Luscher, ideatore del test dei colori che porta il suo nome.  Il test mira proprio ad analizzare la condizione psicologica di un soggetto in base alla scelta o al rifiuto di determinati colori. La sua attendibilità è ampiamente riconosciuta tanto che esso è uno strumento di valutazione adoperato per la selezione del personale al Ministero dell'Interno in Italia, e nella Marina Militare in America.

Come funziona il test? Secondo Max Luscher così come la percezione dei colori risulta universale, la loro preferenza è del tutto soggettiva ed, analizzandola, è possibile effettuare una valutazione della condizione psicofisica del soggetto sottoposto al test. Indicare di slancio un colore tra quelli proposti è il modo, semplice e diretto, per mostrare gli aspetti più intimi della personalità, senza risentire di influenze o condizionamenti esterni.  In che cosa consiste il test? La personalità di un individuo, costituita da emozioni, pensieri e comportamenti, viene interpretata dalla scelta di uno degli otto colori mostrati nel test: rosso, blu, verde e giallo, quelli base; viola, grigio, nero e marrone, quelli ausiliari. Il test permette di rivelare l'immagine che il soggetto ha di sé, il rapporto con la persona amata, la capacità di reazione agli eventi e l'atteggiamento verso il futuro.

Qual è il significato dei colori?
- Il rosso indica forza e sicurezza, propensione alla conquista e fiducia nelle proprie capacità. Il rifiuto del rosso esprime grande irritabilità, stanchezza fisica e frustrazione emotiva
- Il blu è l'espressione soddisfazione e tranquillità, fiducia e lealtà. Il rifiuto del blu evidenzia profonda insoddisfazione che, spesso, impedisce la concentrazione
- Il verde denota stabilità e costanza oltre che autostima. Il suo rifiuto, quindi, denuncia agitazione ed insicurezza personale
- Il giallo corrisponde alla luminosità ed all'energia che spingono alla crescita ed al cambiamento. Rifiutare il giallo significa essere delusi e frustrati e mancare di intraprendenza
- Il viola è il colore della metamorfosi e, di solito, è preferito dai bambini e dalle donne incinte. Chi lo rifiuta non riesce a lasciarsi andare ed evita situazioni di intimità considerate pericolose
- Il grigio è la neutralità per eccellenza senza coinvolgimento alcuno
- il nero è la negazione totale che può, anche, nascondere una «rivendicazione di potere»
- Il marrone esprime la corporeità: scegliere o rifiutare questo colore indica esattamente l'accettazione o la negazione di ciò che è materiale, piaceri fisici compresi



TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
TI.MAMME
22 ore
"Sta zitto... diritto!"
Lo spettacolo teatrale interattivo propone un momento di riflessione condivisa dove gli spettatori partecipano attivamente
TI.MAMME
22 ore
Al via la rassegna teatrale "Storie in stalla"
L'appuntamento è per sabato 16 novembre alle scuole elementari di Lostallo
TI.MAMME
1 gior
Giocare è una cosa seria
Appuntamento giovedì con il dibattito-conferenza organizzato dall'ASPI
TI.MAMME
1 gior
Magia e elfi: lettura in compagnia per i più piccini
Raddoppia l'appuntamento a Losone con il libro "Che la magia abbia inizio... Attenzione: elfo in arrivo"
TI.MAMME
2 gior
Bambini e genitori si meravigliano... insieme
Ecco i prossimi appuntamenti con "La Piccola Lanterna"
TI.MAMME
2 gior
Adolescenti e social: navigare tranquilli è possibile
I rischi che si annidano in rete possono essere evitati con l'aiuto ed il sostegno dei genitori
TI.MAMME
3 gior
Ecco cosa visitare a Zurigo con tutta la famiglia
Non solo il Museo della Fifa o lo Zoo, la città è piena di sorprese. Augusta di Mini Me Explorer racconta la sua esperienza all'Osservatorio Urania
TI.MAMME
4 gior
I genitori alle prese con l’adolescenza dei propri figli
Genitorinsieme organizza a Locarno un nuovo gruppo d’incontro per padri e madri di preadolescenti e adolescenti.
TI.MAMME
4 gior
Let's Science! Mostra e fumetti per grandi e piccini
Ideata e sceneggiata dagli studenti di quattro classi delle scuole medie ticinesi su temi legati alla salute. Sabato 16 novembre l'incontro con l'astronauta Nespoli
Ti.MAMME
5 gior
MiniMove arriva anche a Bellinzona
Dopo Lugano e Mendrisio, anche i bambini della capitale potranno usufruire gratuitamente delle palestre aperte la domenica
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile