TI.MAMME
29.05.19 - 08:000

Gravidanza: è solo questione di età?

Verità e bufale sulla fertilità femminile

Lo chiamano orologio biologico, ma non si è ancora ben capito se sia un timer fisico o psicologico. L'unica cosa certa è che la maternità è un obiettivo più o meno facile da raggiungere, non solo per età, quanto per lo stile di vita che condiziona la fertilità femminile.

Ma quali sono le verità scientifiche e le bufale legate alla maternità? L'intellighenzia popolare ripete che, dopo i 35 anni, la fertilità femminile crolla come un castello di carte vicino ad una finestra aperta. In realtà questo terrorismo temporale risulta ingiustificato e non serve la corsa alla procreazione come fosse l'ultimo autobus per tornare a casa.
Uno studio recente condotto su un campione di oltre 2800 donne danesi, ha rilevato che il 78% delle volontarie tra i 35 ed i 40 anni, che hanno avuto rapporti nei propri periodi più fertili, è rimasto incinta entro un anno contro l'84% delle partecipanti tra i 20 ed i 34 anni. Alla base dei dati emersi, ci sono donne normopeso ed in buona salute ed è questo il fattore determinante nella facilità o meno di rimanere incinta. Fumo, alcol, droghe, alimentazione e problemi specifici, infatti, fanno parte di uno stile di vita errato che condiziona la fertilità a 20 come a 40 anni. Indubbiamente è vero che la fertilità si riduce con l'avanzare dell'età ed è legata alla riserva ovarica di ognuna, così come è vero che una gravidanza a 40 anni aumenta la probabilità di malattie congenite dallo 0,5 all'1 per cento.

Tra le verità legate alla fertilità femminile ed alla procreazione in genere, c'è da evidenziare anche il fattore generazionale, ovvero per i giovani non è mail il momento giusto per avere dei figli. Il lavoro precario, la mancanza di stabilità economica o, al contrario, l'impegno lavorativo, magari per far carriera, la volontà di risparmiare per comprare casa o il desiderio di concedersi vacanze e svaghi, frenano lo slancio a metter su famiglia. Così passa il tempo e quando si prova a concepire può succedere di fallire. Ed è qui che tornano alla mente tutti i vaticini sulla fertilità e le età giuste per concepire senza difficoltà, mentre gli aspiranti genitori piombano nello sconforto convincendosi di non riuscire più ad avere figli.

L'assioma intorno al quale si edifica la maternità è che stile di vita e salute giocano un ruolo importante nella fertilità femminile, (ma anche maschile), che con l'età si riduce, ma non scompare. E mentre la medicina punta sulla preservazione della fertilità, mettendo a punto strategie educative ed informative, bisogna avere bene a mente che se si ha la possibilità di fare i figli in giovane età è meglio approfittarne, ma non perché dopo i 35 anni si diventi aride ed infruttuose come il deserto, bensì perché prima è tutta una festa impegnativa di ovuli e spermatozoi e perché a 30 anni si ha indubbiamente più energia per crescere e godersi un figlio.


TMT (ti.mamme team)

Seguici anche su Facebook e Instagram

ULTIME NOTIZIE ti.mamme
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile