Immobili
Veicoli
Archivio
L'OSPITE
27.01.22 - 09:450

Si convinto all’abolizione della tassa di bollo

Diego Baratti, Presidente Giovani UDC Ticino, Municipale Ponte Capriasca

Altro che “regalo alle imprese” o “truffa ai danni dei più deboli”, l’abolizione della tassa di bollo rappresenta l’esatto opposto: una possibilità di crescita del nostro tessuto economico con benefici per tutta la comunità. La tassa di emissione viene attualmente riscossa dalla Confederazione quando una società emette partecipazioni societarie (come ad esempio delle azioni), ossia quando si fonda una nuova azienda o quando si vuole aumentarne il capitale proprio. Questa tassa risulta però essere svantaggiosa: spesso, in momenti di difficoltà economica, come quello che stiamo vivendo con la crisi legata al coronavirus, le
aziende tendono ad aumentare il loro capitale proprio al fine di innovarsi e rimanere competitive. Pagando questa tassa, il costo dell’innovazione e della crescita aziendale aumenterebbe, e la tassa va pagata indipendentemente dal fatto che un investimento risulti in futuro redditizio o meno (la performance economica non è presa in considerazione).

Le imprese più colpite da questa tassa attualmente sono le giovani aziende in forte crescita (le startups), che non possono finanziare regolarmente i loro investimenti con l'aiuto degli utili non distribuiti e che dipendono fortemente dal capitale proprio, spingendole ad aumentare in alternativa il capitale di terzi (prestiti) ed aumentando così il loro rischio di indebitamento. L’abolizione della tassa di bollo (a livello Europeo presente unicamente in Grecia e Spagna) rappresenterebbe quindi l’eliminazione di un importante ostacolo alla crescita economica svizzera, rendendo gli investimenti nel nostro paese meno costosi e più interessanti, e allo stesso tempo salvaguarderebbe diversi posti di lavoro. Le minori entrate della Confederazione verrebbero così presto compensate dalla crescita della nostra economia, di cui beneficeremo tutti.

Infine, ma non meno importante, non bisogna scordare che con la nuova tassazione minima delle imprese decisa dalla OCSE e che verrà presto adottata anche dal nostro paese, l’abolizione della tassa di bollo rappresenta la possibilità per la Svizzera di non perdere il proprio vantaggio competitivo a livello internazionale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ospite
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile