Immobili
Veicoli
tipress
L'OSPITE
05.11.21 - 19:000

Per il personale e per i pazienti: sì all’iniziativa per cure infermieristiche forti

Fabrizio Sirica, copresidente PS Ticino

Stress, turni irregolari, difficoltà a conciliare il lavoro con la propria vita privata, salari insufficienti: le condizioni di lavoro del personale sociosanitario erano difficili già prima della pandemia, che ha ulteriormente peggiorato la situazione spingendo ancora più persone a valutare di lasciare il lavoro e cambiare settore professionale. Già prima del COVID oltre il 40% del personale curante abbandonava prematuramente la professione, peggiorando ancora di più la carenza di personale qualificato: attualmente ci sono infatti 11'700 posti vacanti nel settore delle cure, di cui 6'200 riguardano nello specifico il personale infermieristico. Con l’invecchiamento della popolazione e l’aumento di casistiche complesse, con pazienti polimorbidi e bisognosi di cure continue, la crescente richiesta di impegno burocratico (che toglie energia e tempo da destinare alla relazione coi pazienti) il fabbisogno di personale è destinato ad aumentare ancora di più.

Per questo motivo è fondamentale agire su due fronti, come propone l’Iniziativa per cure infermiertistiche forti sulla quale votiamo il 28 novembre. Da una parte è necessario lanciare un’offensiva formativa aumentando i posti di formazione e di stage, come chiede anche il controprogetto indiretto delle camere federali. Ma questo non basta: bisogna anche agire sul fronte delle condizioni di lavoro facilitando la programmazione dei turni, garantendo autonomia al personale infermieristico di svolgere determinati compiti senza il coinvolgimento di un medico e aumentando i salari. Altrimenti gli investimenti nella formazione saranno vani e continueremo a perdere un numero considerevole di persone che dopo pochi anni di impiego decide di optare per un percorso professionale diverso, in cui si sentono maggiormente valorizzati e riconosciuti.

Solo votando SÌ sarà quindi possibile fermare l’emoraggia dalle professioni sociosanitario e garantire che ci sia personale con sufficiente tempo per garantire cure di qualità - questo è anche nell’interesse dei pazienti e di tutti e tutte noi, che prima o poi potremmo trovarci in una situazione di bisogno di attenzioni mediche. Sì a cure infermieristiche forti e di qualità!

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ospite
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile