foto UDC
L'OSPITE
06.09.21 - 07:000

Ma chi è l’1% secondo la Gioventù Socialista (GISO)?

Felipe Aragona Schmid (Giovani UDC)

LUGANO - L’iniziativa federale “Sgravare i salari, tassare equamente il capitale” anche chiamata “iniziativa 99%” si basa sul nobile ideale degli iniziativisi: prendere dai super-ricchi (l’1%) per dare ai poveri salariati (il 99%).

Ma la Gioventù Socialista (GISO) come intende farlo? Semplicemente imponendo il reddito da capitale. Questo procedere però funziona solo se il capitale è talmente mal redistribuito da essere nelle mani appunto solo dell’1% della popolazione. Questo potrà essere stato il caso nella Russia zarista d'inizio ‘900 basata ancora su un sistema prevalentemente feudale, ma non di certo per la Svizzera contemporanea.

Tutti coloro che fanno parte di questo 99% ma che posseggono una casa o una proprietà, hanno investito in fondi e azioni per cui percepiscono dei dividendi o hanno il sogno di aprire la propria azienda o lanciare una start-up sarebbero colpiti dalle nuove imposte sul reddito da capitale che l’iniziativa vuole introdurre.

Toccato sarebbe quindi ben più del 99% e, forse non nell’immediato, ma anche tutti i lettori di questa lettera lo potrebbero essere in futuro. Lo slogan “Noi siamo il 99%” è quindi fuorviante a facinoroso. Si basa su assunti di lotta tra classi superati se non altro dal collasso dell’USSR e che si rifà a degli ideali marxisti che non sono stati ideati per l’era e la società in cui viviamo. Non creiamo divisioni e fossati sociali tra ricchi e poveri, proprietari e salariati, cattivi e buoni ma lavoriamo invece a una società più collaborativa, inclusiva ed egualitaria. Questa iniziativa è un vero colpo a tradimento. Invito quindi tutti il 26 settembre a votare NO all’iniziativa 99%.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ospite
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile