TiPress - foto d'archivio
L'OSPITE
27.10.20 - 10:150

Risanamento delle scuole al Burio e il gioco dell’oca. Il coraggio di decidere!

PPD-PLR GORDOLA

Lunedì 26 ottobre ha avuto luogo presso il Centro Manifestazioni Quirino Rossi uno dei Consigli Comunali tra i più importanti ed impegnativi delle ultime legislature. Le due principali forze politiche del nostro Comune hanno avvallato in modo compatto e coeso, come non si vedeva da anni, entrambi i Messaggi Municipali che concernono il risanamento delle Scuole al Burio (Palestra e aggiornamento del progetto definitivo di risanamento globale). La popolazione di Gordola ha bisogno di un segnale forte e chiaro ed i due Partiti di centro hanno saputo confrontarsi in modo costruttivo, preferendo la via del dialogo, del confronto e delle soluzioni, anziché quello degli slogan e della facile retorica.

PLR e PPD hanno sempre perseguito la strada del risanamento; entrambi i partiti sono sempre stati convinti che questa sia la via migliore per dare nuova vita all’imponente manufatto realizzato con una visione lungimirante e avanguardista nel 1971 dagli Arch. Jäggli Augusto di Bellinzona (ideatore del progetto) e Bernasconi Marco di Locarno (esecutore).

Alla concretezza di un progetto con un obiettivo di spesa di circa 16 milioni, pronto per partire, sarebbe pura utopia pensare ad una scuola nuova che sorge dal nulla. Considerazioni importanti sono pure quelle legate ad aspetti culturali quali il fatto di non voler seguire la sconsiderata logica del “buttare o demolire” tutto quanto è vecchio. Non seguire la pessima tendenza di oggi nel correre a cementificare quel poco territorio che rimane ancora vergine. Chi investirebbe inoltre oggi milioni per smantellare l’edificio attuale e bonificare un terreno riducendone drasticamente la superficie edificabile? Ad oggi una nuova edificazione dal costo stimabile in almeno 35 milioni - dovendo tener conto dei costi di demolizione, bonifica come pure degli interventi di manutenzione straordinaria necessari al Burio sino alla nuova edificazione - sarebbe per il nostro Comune troppo oneroso e finanziariamente non sostenibile!

Siamo assolutamente consci che – dopo tutti gli studi e le verifiche del caso – è giunto il momento di dare avvio ai lavori. La necessità di ristrutturare la palestra è sotto gli occhi di tutti e sarebbe un atto scellerato non dare immediato avvio al risanamento e rinnovamento della stessa. L’avvallo deciso dal Consiglio Comunale all’aggiornamento del progetto definitivo ha lo scopo di portare in tempi rapidi all’inizio del risanamento della NOSTRA scuola.

A questo punto PPD e PLR auspicano che tutte le forze politiche accettino questa decisione contribuendo a portare avanti il nuovo concetto, senza tergiversare, di una scuola che i genitori e i bambini di Gordola meritano; ora che siamo giunti all’ultima casella del gioco dell’oca facciamo attenzione a non ritornare al “VIA”!

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ospite
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile