Tipress
L'OSPITE
01.04.19 - 20:000
Aggiornamento : 02.04.19 - 09:28

Quei sindaci in lista

Giovanni Berardi, Sindaco di Alto Malcantone e candidato PPD al Gran Consiglio

Le schede di voto sono ormai nelle case. I santini pullulano. Fra i candidati ci sono diversi sindaci. C’è da chiedersi il perché e soprattutto quale potrà essere il loro apporto. Il perché è presto detto: negli ultimi anni si nota un certo scollamento fra Cantone e Comuni che sono pur sempre una delle cellule più basilari della nostra democrazia grazie anche alla prossimità con i cittadini. A deludere i Comuni vi è il continuo riversamento di oneri accompagnato da una diminuzione delle competenze decisionali. Si teme di diventare semplici organi amministrativi e non più fucine di progetti per le realtà locali. I membri degli esecutivi locali si sentono bistrattati e a volte sono confrontati con l’insoddisfazione dei propri cittadini ai cui bisogni si fa sempre più fatica a rispondere. La presenza di sindaci nel legislativo cantonale permetterà di riequilibrare talune decisioni riportando, come si suol dire, il campanile al centro del villaggio. Poi, i sindaci, abituati a far convivere varie visioni politiche all’interno dei propri esecutivi, potranno portare un contributo inestimabile nel nostro Gran Consiglio, spesso teatro di dibattiti feroci e a volte inconcludenti: la mediazione in favore della concordanza. Ecco, questo sarà il compito dei sindaci che risulteranno eletti: far dialogare costruttivamente le varie forze politiche affinché possano essere concretizzate le migliori soluzioni per il paese.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ospite
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile