L'OSPITE
25.01.19 - 22:000

Ecco come potrebbe apparire Lugano nel 2020

Giovanni Albertini

Come potrebbe essere la città di Lugano a breve termine, se il Municipio dovesse finalmente decidersi a concretizzare le ottime opportunità che hanno sulla propria scrivania.

2020 Una coppia di turisti arriva alla stazione di Lugano per un soggiorno di 5 giorni nella nostra Città. Appena arrivati trovano alcuni flyer che illustrano:
1) LuganoCreativa: un percorso artistico – museo all’aperto di street art – segnalato e facilmente percorribile.
2) Attrazioni varie: Scalina Degli Angioli a mosaico più lunga al mondo, fontane colorate sul lago, Escape Room didattica della Città, variegate installazioni urbane e l’appuntamento fisso che offre la Città di Lugano: le Lugadomeniche attrattive con il lungolago chiuso alle macchine, un mercato sul lungolago e attività per tutti!

La coppia di turisti, avendo la possibilità di leggere i flyer nella propria lingua, si accorgono che possono direttamente scaricare l’App LuganoCreativa e lo fanno seduta stante avendo il Wi-Fi a portata di telefono.

Una volta guardata l’App decidono di lasciare i propri bagagli in un hotel del centro che offre ai propri ospiti un aperitivo ticinese di benvenuto e dei pacchetti con escursioni giornaliere alla scoperta del nostro territorio.

Dopo una bella doccia la coppia di innamorati decide che il primo approccio alla scoperta della Città lo vogliono fare a piedi, decidono cosi di percorrere il tragitto artistico all’aperto di LuganoCreativa:

Vista mozzafiato sul Golfo di Lugano dal Parco del Tassino con un ottimo Hot Dog con panchine e tavoli colorati, scendendo poi verso la Scalinata Degli Angioli dove intravvedono il mosaico, ma ancora non riescono a farsi un’idea di come sia nella sua globalità, una volta percorso tutta la Scalinata la coppia si gira e sbalorditi dal disegno e dal riflesso spettacolare del mosaico decidono di farsi un Selfie postandolo sui Social.

Percorrendo il lungolago incappano in una Street art 3D dove il marciapiede sembra aprirsi sotto di loro in un vortice di magia e brivido; divertiti decidono di fare un video e di condividerlo sui social. Andando avanti trovano una panchina con un grosso squalo bianco intento a mangiarla, entusiasti, la coppia di decide di immortalare il momento condividendolo ancora sui social.

Arrivati in zona Rivetta Tell trovano le fontane colorate che si muovono a ritmo di musica sul lago, decidono quindi di affittare un pedalò divertendosi a schivare gli spruzzi e concedendosi – sotto l’acqua delle fontane colorate e la musica – un lungo bacio passionale e romantico. Percorrendo poi il Parco Ciani decidono di fermarsi su una delle installazioni urbane, si fermano cosi alla foce sulla rete da pescatore che acconsente loro di sdraiarsi e di ammirare il lago facendosi anche un sonnellino ristoratore.

Arrivata sera la coppietta ha voglia di svago e di divertirsi, decidono cosi di prenotare l’Escape Room didattica della Città di Lugano per concedersi un’ora di gioco di ruolo per meglio conoscere Lugano tra enigmi – indovinelli – date storiche e altre peculiarità. I due risolvono tutti i grattacapi e individuando il codice segreto fuggono dal Castelletto Degli Angioli divertiti e consapevoli di aver scoperto qualcosa in più sulla storia di Lugano e dei suoi quartieri. Sono ormai le 18.30 la coppia raggiunge il Centro e si concede un meritato aperitivo e una cenetta romantica in uno dei ristoranti che ha partecipato alla puntata di 4 ristoranti di Alessandro Borghese, per poi finire la propria serata tra bar aperti fino alle 02 e discoteca.

Il giorno dopo decidono di prendere a noleggio una E – Bike e di raggiungere la stazione di Bike Sharing a Gandria percorrendo cosi il sentiero degli olivi in tutto il suo fascino per poi rientrare in centro Città con il battello.

Basta parlare, bisogna concretizzare!

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ospite
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report