Tipress
L'OSPITE
25.09.18 - 20:000

L’aumento dei premi di cassa malati e il sorrisino del Beltrachissenefrega

Massimiliano Robbiani, Deputato Lega dei Ticinesi

L’ennesimo incredibile aumento dei premi di cassa malati annunciato per i ticinesi ieri ha fatto incavolare chiunque viva a sud delle Alpi tranne il Consigliere di Stato Beltraminelli. Per lui «poteva anche andare peggio», come ha serenamente dichiarato alla RSI. Eh, certo, potevamo anche beccarci un aumento del 6%, tanto a lui il sorriso non sarebbe andato via comunque. Capisco anche che il margine di manovra per l’autorità cantonale sia quasi dello 0%, ma se le autorità e in primis il Consigliere di Stato più sereno del mondo iniziassero a dire “adesso basta” e provassero a svegliare i colleghi degli altri Cantoni per organizzare una bella protesta, facendo pressioni sul Consiglio federale, allora magari qualcosa potrebbe cominciare a cambiare. Sorridere davanti alle telecamere commentando un aumento del 4% dei premi che va a sommarsi a quelli degli anni precedenti è una mancanza di rispetto nei confronti dei ticinesi che, invece, sono molto preoccupati per questi soldi che sono costretti a buttare nel calderone delle cassa malati. Mi aspetto che il signor Sereno dimostri più empatia, comprensione e buon senso quando si rivolge ai suoi elettori, e anche a quelli che non l’hanno eletto. Il fatto che lui dica che poteva andare peggio non è quello che tutti noi ci aspettiamo da un ministro che dovrebbe difendere i nostri interessi! Finiamola con questa abitudine di prendere le cose sottogamba e con rassegnazione. Non potremo cambiare mai niente se neanche il Consigliere di stato ci prova. A meno che lui non si renda conto della situazione in cui ci troviamo. Ciò sarebbe davvero grave…

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ospite
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile