Immobili
Veicoli
Foto Archivio Ti-Press
L'OSPITE
23.02.16 - 06:000

Nuova legge sui negozi, un SI convinto

Massimiliano Robbiani, Lega dei Ticinesi

La nuova legge sull'apertura dei negozi in votazione domenica 28 febbraio non stravolgerà di certo il commercio ticinese, ma porterà un pò d'ordine per quanto riguarda la vendita al dettaglio.

La nuova legge abolisce gli orari estivi e invernali, e regola in modo uniforme le situazioni controverse che esistono tutt'ora. Oggi ad esempio, i negozi del Mendrisiotto possono chiudere alla sera alle 19 dal lunedì al sabato compreso, in quanto zona di confine, contrariamente in altre regioni del cantone, dove i negozi chiudono dal lunedì al venerdì alle ore 18.30 e al sabato alle ore 17.

La nuova legge in votazione regola su tutto il territorio ticinese gli orari di apertura. I negozi potranno restare aperti dal lunedì al venerdì tra le 6 del mattino e le 19 e al sabato tra le 6 e le 18.30. Codifica inoltre l'apertura del giovedì sera fino alle 21, in vigore da anni e che oggi più nessuno contesta

In ogni caso ogni singolo negoziante potrà fare le sue scelte, aprendo quando più gli conviene. Non ci sarà alcun obbligo di aprire alle 6 del mattino o di chiudere alle 19. E nemmeno il giovedì alle 21.

Oltre a regolamentare gli orari di apertura dei negozi, la nuova legge, se approvata, sistemerà una volta per tutte la questione delle deroghe e delle eccezioni.

Si propone dunque di creare condizioni quadro chiare e uniformi, dopo anni di sterili discussioni e inutili perdite di tempo.

Non perdiamo il treno della ragione, votiamo SI per far ordine ad una legge ormai obsoleta.

TOP NEWS Ospite
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile