People
10.11.06 - 12:510
Aggiornamento : 17.11.14 - 11:52

Una Fiat Panda di 100 CV e una ecologica “bivalente”

Lanciata nel 2003, ne sono già state vendute 700 mila unità

Carlo Abarth ha cominciato a farsi conoscere fabbricando impianti di scarico capaci di dare un rombo più sportivo ad autovetture comuni, mi­gliorandone anche leggermente le prestazioni. Famoso è poi diventato modificando per le competizioni vet­turette popolari come le Fiat 600 e 500: specialmente le Fiat Abarth 850 e 1000 hanno collezionato una serie impres­sionante di vittorie nelle varie catego­rie Turismo. Poi, con meccanica di ba­se, ma ampiamente modificata, Fiat (1000) e Simca (1300), ha costruito del­le GT da corsa di grande successo e perfino una piccola serie di una quin­dicina di unità di Porsche Carrera Abarth. Più tardi si è dedicato alle sport biposto, che hanno dominato per anni soprattutto nelle corse in salita. Si può quindi affermare che il nome Abarth, con sul marchio un aggressi­vo scorpione, negli ambienti sportivi e degli appassionati sia conosciuto quasi come quello di Ferrari e Mase­rati. Se non sbaglio l’ultima vettura di serie che ne ha veramente approfitta­to è stata la Autobianchi A112: aveva una cinquantina di CV in versione normale, settanta in quella Abarth.
Disgraziatamente Fiat, comprando l’azienda, non ne ha continuato la tra­dizione: ha sì proposto ancora dei mo­delli Abarth, ma che si distinguevano dagli altri solo per qualche dettaglio estetico e non per maggiori potenza e prestazioni. Un vero peccato!
Ora, quando non pochi concorrenti hanno inventato e vendono con suc­cesso linee particolari ben riconosci­bili (S per Audi, M per BMW, AMG per Mercedes, OPC per Audi, TS per Toyo­ta, MPS per Mazda), sarebbe ancora tempo per correre ai ripari. Perché non battezzando Abarth questa nuova e più potente versione della Panda, in­vece di, banalmente 100 HP? La rispo­sta è venuta da Stephen Norman, di­rettore marketing per tutto il mondo di Fiat, persona altrettanto gentile che competente: «Non ripeteremo errori del passato: non basta appiccicare uno stemma con lo scorpione su una Fiat comune per farla diventare un’A­barth! Quindi modelli specifici con questo marchio arriveranno, e saran­no davvero ancora qualcosa in più del­la Panda 100 HP!». Grazie e …aspet­tiamo!
Una versione sportiva….
Per la verità gli ingegneri di Fiat alla Panda 100 CV lavoravano già da tem­po: un paio di anni fa, in occasione di una manifestazione per la stampa sul­la loro pista di collaudo di Balocco (NO) avevano portato quasi di nasco­sto una vetturetta pasticciata in nero opaco, con l’abitacolo rifinito solo par­zialmente, sulla quale avevano mon­tato elementi meccanici (motore e cambio) della Punto, modificando adeguatamente sterzo, freni e so­spensioni. Tutti quelli che avevano po­tuto provarla ne erano rimasti entusia­sti, esprimendo un solo desiderio: fa­tela, e al più presto possibile. Manca­va, allora, l’approvazione delle alte sfe­re, e Fiat navigava in acque poco tran­quille. Eccola, finalmente, disponibi­le in cinque colori, rosso, nero, bian­co, blu e grigio, con impronte esterna e interna che la caratterizzano.
Fuori sono ben vistosi il frontale grin­toso, con una calandra sportiva e fen­dinebbia integrati, i paraurti specifici, i passaruota ampliati che ospitano ruote in lega di 15'. C’è anche il ter­minale di scarico cromato, che dà un rombo da sportiva di razza, e le pinze dei freni (a disco anche quelli poste­riori) sono rosse. Dentro, oltre al vo­lante in pelle, spicca la finizione dei se­dili sportivi con nuovo tessuti. Il mo­tore è un inedito 1400 16 valvole che sviluppa 100 CV a 6’000 giri. Ne fa una vetturetta davvero brillante, in grado di toccare i 185 km/h e di accelerare da ferma a 100 km/h in 9,5 secondi. Divertente, certo non solo sulla ma­gnifica pista di prova di Balocco! Le prestazioni sono favorite anche dal cambio a sei marce ben rapportate. Li­mitati i consumi, annunciati in media mista di 6,5 litri al 100. Le gomme lar­ghe (195/45 R 15 su piacevoli cerchio­ni in lega) e le sospensioni più rigide danno una tenuta di strada con rea­zioni molto vivaci, e premendo il ta­sto Sport, sulla plancia, si possono mo­dificare la taratura dello sterzo (più du­ro) e la prontezza di risposta dell’ac­celeratore. Il controllo della trazione ASR, per una guida più sportiva, è di­sinseribile. La si può ordinare subito e costa 19.750 franchi.
….e una ecologica
Ulteriore nuovo modello, simpatico e ben al passo con i tempi per il suo ri­dotto impatto ambientale, quando si fa un gran parlare della mobilità urba­na sostenibile, viene battezzato Pan­da Panda ed è una versione cosiddet­ta Natural Power, perché può funzio­nare alternativamente a benzina o a metano. Si passa da un carburante al­l’altro premendo un pulsante, e alla guida non ci si accorge di nulla. Co­struita utilizzando il pianale della Panda 4x4, vi alloggia sotto due serba­toi separati di metano, per una capa­cità complessiva di 72 litri, senza to­gliere nulla allo spazio destinato a pas­seggeri o bagaglio. Rimane invariata anche la capacità del serbatoio per la benzina (30 litri): ne risulta una bella autonomia, perché già il pieno di me­tano basta per 300 chilometri. Panda Panda verrà proposta, da gennaio, con un solo allestimento, quello Dynamic, e il suo prezzo non è ancora noto, ma con la dotazione di base dovrebbe re­stare al di sotto di 19.000 franchi. Sul mercato svizzero si pensa di vender­ne circa 200 in un anno.
Realizzata in Polonia, si rifà il trucco con i modelli 2007 e si arricchisce di una versione decisamente pimpante, per la verità già attesa da tempo, che potrà solo migliorare il suo già buon successo, e di un’altra ad alimentazione bivalente.

TOP NEWS People
FOTO E VIDEO
CANTONE
19 min
“L'ufficiale e la spia” è impeccabile, a differenza di Polanski
L'ultima pellicola del regista, che racconta l'affaire Dreyfus con maestria, è un'opera che non merita davvero di essere così controversa
VIDEO
LUGANO
5 ore
Christian De Sica: «Roma oggi è come Bagdad dopo le bombe»
Charlie Chaplin lo trovò alquanto strano. Il suo antidepressivo si chiama Frank Sinatra. Queste e altro in un’intervista all’attore romano che il 27 novembre sarà al Palazzo dei Congressi
STATI UNITI
16 ore
Jennifer Aniston fa il pieno: 20 milioni di follower per lei
L’attrice ha festeggiato il traguardo su Instagram postando un ironico video in cui piange dalla commozione
STATI UNITI
19 ore
Taylor Swift l'ha spuntata: potrà cantare le sue vecchie canzoni 
La cantante si esibirà in un medley ai prossimi American Music Awards. Continua il confronto con l'etichetta discografica Big Machine
STATI UNITI
21 ore
James Van Der Beek e la moglie hanno perso un bambino
La moglie Kimberly ha avuto un aborto spontaneo al quarto mese di gravidanza
STATI UNITI
23 ore
Tra Miley Cyrus e Cody Simpson sarebbe già finita
La cantante avrebbe deciso di «concentrarsi su se stessa»
STATI UNITI
1 gior
Kanye al lavoro con Dr. Dre per il seguito di “Jesus Is King”
I due si mostrano in studio insieme e annunciano che il disco uscirà a breve
GERMANIA
1 gior
Il ciclone Lizzo si svela: «Credo nel karma, cerco il nirvana»
La cantante-sensazione di quest'anno ci ha voluto parlare di com'è stato diventare così famosa di botto
FOTO
REGNO UNITO
1 gior
Sono loro i veri grandi influencer per il 2019
Stando al portale del fashion Lyst sono questi cinque che hanno fatto davvero "girare" la moda, li riconoscete?
REGNO UNITO
1 gior
Harry: «C’è sempre bisogno di una Greta che apra la strada»
Il duca di Sussex ha incoraggiato i giovani a lottare per ciò in cui credono durante gli OnSide Youth Zone Awards
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile