People
12.05.06 - 15:500
Aggiornamento : 05.11.14 - 05:00

CLONAZIONE: SUD COREA, HWANG ACCUSATO DI FRODE E APPROPRIAZIONE INDEBITA

Milano, 12 mag. (Adnkronos Salute) - Sembrano senza fine i guai dello scienziato sudcoreano Hwang Woo-suk, passato in poco tempo da eroe nazionale, pioniere della clonazione umana, ad autore di 'falsi' additato come truffatore dalla comunita' scientifica internazionale. L'ultima, indelebile macchia nella carriera del ricercatore e' un'accusa di ''frode e appropriazione indebita'', oltre che di ''violazione delle leggi sulla bioetica''.

Un genere di reati per cui sono previsti anche 10 anni di carcere. Alla fine dell'anno scorso Hwang aveva ricevuto dal governo 42,2 milioni di dollari in fondi per la ricerca e 4,35 milioni di dollari da fondazioni private. Ma mancherebbero all'appello 2,6 milioni di dollari, con i quali - ipotizzano gli inquirenti - lo scienziato avrebbe acquistato un'auto, pagato politici e funzionari d'azienda ritenuti suoi 'complici' e acquistato ovuli umani da donatrici. L'annuncio delle accuse al ricercatore, e a cinque colleghi del suo team, e' stato dato oggi dall'avvocato dell'accusa Lee In-kyu.

Ed ecco le tappe che hanno segnato il tramonto della 'buona stella' di Hwang, autore di due pubblicazioni sulla rivista 'Science': nel febbraio 2004 l'equipe di Hwang annuncia di avere clonato 30 embrioni umani, estraendone cellule staminali; nel maggio 2005 il team dice di avere prodotto linee di cellule staminali dalla pelle di 11 pazienti; nel novembre 2005 Hwang piange davanti alle telecamere e chiede scusa per aver usato ovuli di alcune ricercatrici che collaboravano con lui; il 15 dicembre 2005 un ex collega lo accusa di avere falsificato gli studi, e il 23 dicembre un comitato di esperti dell'universita' di Seul conferma che i risultati del maggio 2005 erano stati fabbricati ad arte; il 10 gennaio 2006 il comitato 'sbugiarda' anche i risultati del 2004, e oggi l'accusa di falso, appropriazione indebita e violazione delle leggi bioetiche.

L'unica 'opera autentica' di Hwang, per lo meno secondo quando stabilito finora e pubblicato in marzo su 'Nature', resta la clonazione del primo cane 'fotocopia' Snuppy: un cucciolo di levriero afgano nato nel 2005 nei laboratori dello scienziato.

TOP NEWS People
ITALIA
15 min
Fedez mette lo smalto, sul web piovono insulti omofobi
Una foto postata dal rapper ha scatenato commenti pieni di astio
ITALIA
2 ore
Michelle Hunziker torna al ristorante: «Che emozione!»
Prima volta a pranzo fuori dopo l’emergenza Covid-19 per la presentatrice
ITALIA
4 ore
Brumotti contro gli spacciatori: «È una vocazione»
L'inviato di "Striscia la Notizia respinge l'etichetta di provocatore: il suo obiettivo è «risvegliare le coscienze»
MONTE CARLO
6 ore
Leclerc in Ferrari a Monaco, ma per un cortometraggio di Lelouch
Il pilota è sfrecciato per le vie con una Ferrari SF90 Stradale raggiungendo i 240 km/h
ITALIA
8 ore
Al Bano: «L'uomo ha distrutto i dinosauri»:
Le prese in giro sui social si moltiplicano
STREAMING E VIDEO
CANTONE
11 ore
«Il brano si divincolava così ferocemente che ho dovuto lasciarlo andare»
Nuovo singolo per il cantautore, con un videoclip che mostra l'unico concerto possibile in questi tempi di coronavirus
VIDEO
CANTONE / SVIZZERA
19 ore
Marco Nevano, riflessioni (in musica) sul silenzio
Nuovo progetto del sassofonista e compositore ticinese, che anticipa l'Ep che sarà pubblicato nei prossimi mesi
STATI UNITI
22 ore
Eminem, un "party" online per i 20 anni del suo disco più famoso
L'appuntamento è su Spotify mercoledì prossimo. E non è l'unica sorpresa per i suoi fan in questi giorni
STATI UNITI
1 gior
Hilary Duff e le assurde accuse di traffico di bambini
Tutto è nato da alcune foto pubblicate su Instagram. «È davvero disgustoso» ha replicato l'attrice e cantante
REGNO UNITO
1 gior
William, la paternità e le «travolgenti» emozioni legate a Diana
Il duca di Cambridge si è confessato nel corso di un documentario della BBC sulla salute mentale
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile