People
03.01.06 - 12:280
Aggiornamento : 15.10.14 - 09:01

ANZIANI: RIDOTTO VOLUME CERVELLO PUO' SVELARE RISCHI DEMENZA

Roma, 2 gen. (Adnkronos Salute) - Nell'atrofia di alcune parti del cervello si cela il rischio di sviluppare malattie degenerative come l'Alzheimer e, più in generale, la demenza. E' il risultato di uno studio pubblicato sugli 'Archives of General Psychiatry'. Le parti 'sotto accusa' sarebbero l'amigdala, l'area del cervello coinvolta nei processi emotivi, e l'ippocampo, la zona associata invece alla motivazione e alla memoria. Il team guidato da Tom den Heijer dell'Erasmus Medical Center di Rotterdam, Olanda, ha sottoposto 511 persone sane a risonanza per immagini per misurare i volumi di diverse parti del cervello. Lo screening è iniziato nel 1995 e sono poi seguiti altri esami tra il 1997 e il 2003. In questi sei anni, gli scienziati hanno interrogato i pazienti sullo stato della memoria e, più in generale, sulle condizioni neurofisiologiche. Durante l'arco di tempo preso in esame, 35 persone si sono ammalate di demenza e a 26 è stato invece diagnosticato l'Alzheimer. E i risultati del 'monitoraggio' sembravano suggerire che la grave atrofia di queste aree cerebrali si associava a maggiori rischi di sviluppare malattia. "In particolare, abbiamo scoperto - sottolineano gli scienziati- che nelle persone destinate ad ammalarsi di demenza, la riduzione delle parti interessate oscillava tra il 5% e il 17%. Nei soggetti con Alzheimer, invece, l'atrofia andava dal 25% al 40%". "La nostra ricerca - sottolineano- suggerisce che la struttura del cervello può essere d'aiuto nel quantificare il rischio che si sviluppi la demenza, ancor prima che ci siano i sintomi". Tuttavia, puntualizza lo studio, molte persone con una parte del cervello atrofizzato non si sono ammalate di Alzheimer neanche dopo sei anni.

TOP NEWS People
SVIZZERA
1 ora
Tatuaggi, pizza e capelli secondo Benji & Fede
Il duo italiano ha appena pubblicato "Good Vibes", il quarto album
VIDEO
LUGANO
4 ore
«È la ciliegina sulla torta, anzi è proprio tutta la torta»
Giovedì sera Nic Gyalson presenterà il suo secondo album al Lux art house di Massagno con un concerto-show
STATI UNITI
15 ore
Per amore del lavoro Robert Pattinson si è ubriacato sul set
L'attore è stato lodato dal collega Willem Dafoe: «È un buon osservatore, sa come deve fare le cose, una volta è arrivato a farsi male da solo»
REGNO UNITO
17 ore
«Io e William abbiamo delle giornate no»
Il principe Harry ha smentito di aver litigato con il fratello William ma ha ammesso che il loro rapporto è altalenante
REGNO UNITO
19 ore
Elton John: «Ecco perché non riesco a guardare Bohemian Rhapsody»
Non perché il film sia brutto ma perché voleva troppo bene a Freddie Mercury come svelato a GQ: «Il nuovo Re Leone? Una delusione enorme»
STATI UNITI
22 ore
La guerra dei Joker: così Jared Leto voleva fare fuori il film con Joaquin Phoenix
L'attore premio Oscar pare fosse frustrato dalla promessa di Warner Bros. (non mantenuta) di una pellicola con lui come protagonista
STATI UNITI
1 gior
Kanye West, ci siamo: il disco esce venerdì
Il rapper conferma su Twitter la pubblicazione di "Jesus Is King" in concomitanza con l'uscita nelle sale del suo documentario
VIDEO
CANTONE
1 gior
Netflix, quattro uscite che non dovete perdervi
Si va da "Daybreak" alla seconda stagione de "Il metodo Kominsky", da "Prank Encounters" a "Dolemite Is My Name"
REGNO UNITO
1 gior
Harry Styles congela i suoi vestiti?
Il cantante conserverebbe il suo intero guardaroba all'interno di un caveau dotato di raffreddamento criogenico e monitorato 24 ore su 24 da telecamere di videosorveglianza
STATI UNITI
1 gior
Quentin Tarantino non si piegherà alla censura cinese
Il regista conferma che non rimonterà "C'era una volta a... Hollywood", nonostante sia stato bloccato una settimana prima dell'uscita nelle sale
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile