FIAT
18.09.04 - 11:560
Aggiornamento : 15.10.14 - 09:01

Panda 4x4 - La città è troppo piccola per lei

L’unica supercompatta europea a trazione integrale esordisce in Svizzera, su strada e fuoristrada, dal 15 ottobre

Il prossimo 15 ottobre, la nuova Fiat Panda 4x4, l’unica supercompatta europea a trazione integrale, inizierà il suo percorso trionfale attraverso la Svizzera. Al momento dell’introduzione sul mercato, sarà disponibile il propulsore di 1.2 litri con 60 CV, un motore che permette agevolmente alla Panda 4x4 di essere la scelta ideale per quei clienti che ritengono troppo stretti i confini delle città e cercano una conveniente quanto simpatica vettura a trazione integrale per scoprire nuovi territori. Forte di questa moderna quanto pulita unità motrice (soddisfa già le normative Euro4), la Panda 4x4 può essere acquistata nell’allestimento d’ingresso già a partire da soli 17'500 franchi netti. Con una coppia massima di 102 Nm erogata già al regime assai basso di 2'500 giri/minuto, la Panda 4x4 vanta inoltre un consumo medio assai contenuto: solo 6,6 l/100 km su percorso misto. La variante al vertice della gamma, la Panda 4x4 1.2 Climbing, è commercializzata dal canto suo al prezzo di 18'990 franchi (prezzo netto Iva inclusa).

Nella primavera dell’anno venturo, Panda 4x4 sarà proposta pure con il sofisticato motore Turbodiesel Multijet 1.3 JTD 16V, forte di ben 70 CV. Di conseguenza, l’“Auto dell’Anno 2004” sarà anche l’unica auto a trazione integrale commercializzata con un ecologico (Euro4) quanto pure economico ed elastico (145 Nm di coppia motrice a 1'500 giri) propulsore Turbodiesel dell’ultima generazione.

In virtù delle sue dimensioni compatte e degli sbalzi estremamente contenuti, pure la nuova Panda 4x4 evidenzia eccellenti doti fuoristradistiche se paragonata ad altre vetture a trazione integrale di dimensioni maggiori. Sono peculiarità che, d’altronde, erano già patrimonio della sua illustre progenitrice. Non è perciò sorprendente che professionisti, artigiani e tante altre tipologie d’utenza che impiegavano la precedente versione di Panda 4x4 sotto condizioni estreme le attestassero di essere una delle 4x4 con le migliori qualità da fuoristrada.

Anche la nuova Fiat Panda 4x4 non accetta alcun compromesso in questo campo. Forte di un angolo d’attacco anteriore di 24° e di 42° posteriormente, oltre che alla pendenza massima superabile del 50% e allo sbalzo al suolo di ben 165 mm, anche il nuovo modello non deluderà sicuramente le aspettative dell’affezionata clientela di Panda. Quando serve, la trazione integrale s’inserisce automaticamente e immediatamente, mediante l’intervento di un giunto viscoso. Questa soluzione è l’ideale per un veicolo di queste dimensioni, giacché in condizioni normali la coppia è trasmessa alle sole ruote anteriori. Si riducono perciò gli attriti delle componenti meccaniche e nel contempo diminuisce il consumo di carburante e dei pneumatici. Proprio le gomme specifiche a sezione larga, unitamente ai paraurti maggiorati con protezioni antipietrisco, alla protezione sotto il motore, alle protezioni laterali e ai parafanghi allargati, consentono alla Panda 4x4 di affrontare quegli impieghi più gravosi che sono abituali per un veicolo guidato su percorsi off-road.

Volendo comunque soddisfare le crescenti esigenze in materia di comfort e sicurezza di una clientela giovane e al passo con i tempi che non vuole guidare la propria Panda 4x4 soltanto su percorsi impegnativi, ma pure e soprattutto sulle strade dei centri cittadini, la Casa torinese ha sviluppato una dotazione particolarmente completa per la Panda 4x4. La versione base Panda 4x4 1.2 è venduta a 17'500 franchi (prezzo netto Iva inclusa) e l’equipaggiamento prevede gli airbag per guidatore e passeggero anteriore, l’impianto frenante con sistema ABS, i cristalli atermici, il servosterzo elettrico Dual-Drive, gli alzacristalli elettrici anteriori, la chiusura centralizzata, l’autoradio con lettore CD e le cinture di sicurezza anteriori regolabili in altezza.

La variante più lussuosa Panda 4x4 1.2 Climbing, è in listino al prezzo di 18'990 franchi (prezzo netto Iva incl.) e la dotazione di serie comprende in aggiunta, rispetto alla versione d’ingresso, il climatizzatore manuale, il telecomando per la chiusura centralizzata, il computer di bordo, una mascherina specifica con inserti cromati, le modanature laterali protettive espressamente realizzate per l’impiego 4x4, gli scudi paracolpi nel colore della carrozzeria e il contagiri.

 

TOP NEWS People
STATI UNITI
4 ore
Bradley Cooper vestirà i panni di Leonard Bernstein
Nel suo nuovo film per Netflix l'attore, che sarà anche regista, interpreterà il grande direttore d'orchestra e compositore americano
ITALIA
7 ore
Fabio Volo a Salvini: «Vai a suonare ai camorristi, se hai le palle»
Lo scrittore, in diretta questa mattina su "Radio Deejay", ha duramente criticato l'ex ministro per la sua diretta Facebook di ieri. E non è il solo
CANADA / REGNO UNITO
9 ore
Harry e Meghan contro i paparazzi
Gli avvocati avvertono: la violazione della privacy dei Sussex configura potenzialmente il reato di molestie
REGNO UNITO
12 ore
Addio a Terry Jones, fondatore dei Monty Python
L'attore gallese aveva 77 anni ed era malato da qualche anno
STATI UNITI
13 ore
“Star Trek: Picard”, Patrick Stewart arriva in plancia
Il franchise aggiunge l’ottavo capitolo alla sua lunga storia. Dal 24 gennaio su Amazon Prima di nuovo spazio al leggendario Picard
ITALIA
15 ore
J-Ax prepara il ritorno con “ReAle”, da solo…o quasi
Il 24 gennaio il rapper italiano torna con il suo nuovo album a distanza di oltre 4 anni dall'ultimo lavoro
BREGGIA
20 ore
«Ecco perché, nonostante i bocconi amari, torno a Sanremo»
Rita Pavone al Festival della canzone italiana, sempre avaro di soddisfazioni per lei, dopo 48 anni di assenza. Sul palco porterà “Niente (Resilenza 74)”, brano scritto dal figlio
STATI UNITI
1 gior
Prince, i familiari mollano le cause legali sulla morte
I parenti avevano citato in giudizio medici, clinica e farmacia per omicidio colposo
CANADA
1 gior
Harry è in Canada, la sua nuova vita comincia ora
Il principe si è ricongiunto con moglie e figlio
LOCARNO
1 gior
Antonio Ornano in scena a Locarno: «Un comico più libertà di espressione ha, meglio è»
Il volto noto di Zelig sarà al Teatro di Locarno questo sabato 24 gennaio con il suo spettacolo inedito “Non c’è mai pace tra gli ulivi”
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile