Keystone
STATI UNITI
25.04.21 - 15:000

Genocidio armeno: Kim Kardashian ringrazia Biden e lancia una frecciatina a Trump e Obama

La 40enne ha ricordato quanto sia «orgogliosa» del proprio patrimonio culturale: «Finalmente questo giorno è arrivato».

LOS ANGELES - Una delle personalità di origine armena più note del panorama mediatico americano si è rallegrata del riconoscimento del genocidio armeno da parte del presidente degli Stati Uniti. In una breve presa di posizione sui social, Kim Kardashian si è detta «grata» a Joe Biden per il suo «coraggio» e si è tolta un sassolino dalla scarpa in merito ai suoi predecessori.

«Dopo più di un secolo di lotta per la verità e il riconoscimento, oggi (sabato, ndr) il popolo armeno ha ricevuto il riconoscimento in cui noi tutti speravamo e per il quale pregavamo, con il presidente Biden che ha dichiarato il massacro di 1,5 milioni di armeni nel 1915 un genocidio», ha scritto la modella e donna di spettacolo 40enne, armena di quarta generazione da parte di padre. «È stato un lungo percorso per la comunità armena e ogni anno sentivo che ci avvicinavamo sempre di più al riconoscimento del genocidio per quello che è stato - ha aggiunto -. Finalmente quel giorno è arrivato».

Dicendosi «orgogliosa» del suo patrimonio culturale e «grata al presidente Biden» per la sua decisione, Kim ha quindi lanciato una frecciatina ai due predecessori dell'attuale inquilino della Casa Bianca, Barack Obama e Donald Trump: «Grazie, presidente Biden, per il suo coraggio di dire verità che altri hanno deciso di non dire», ha concluso. Nonostante le aspettative di molti, il democratico e il repubblicano hanno sempre evitato di definire i massacri avvenuti nell'allora Impero Ottomano fra il 1915 e il 1918 un «genocidio».

 

  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
22 min
Francesca Neri e la malattia, confessione choc: «Ho pensato al suicidio»
Dopo il marito Claudio Amendola è l’attrice a parlare della sua condizione
Stati Uniti
5 ore
Le Kardashian tornano su Hulu con un nuovo show
Non è chiaro ancora il format, ma Kris Jenner ha dichiarato che «ci vedrete crescere come famiglia»
STATI UNITI
7 ore
30 anni senza Miles Davis
Iconico, inarrivabile, se ne andava in California il 28 settembre 1991
STREAMING
CANTONE
10 ore
Un brano scritto per «evitare d'impazzire»
È così che è nato "Burnout", il nuovo singolo di Dox Morgan
STATI UNITI
18 ore
R. Kelly è colpevole di traffico e sfruttamento sessuale di minori
Lo ha stabilito oggi la giuria del processo in cui il rapper è stato descritto come un predatore di giovani donne
ITALIA
21 ore
Barbara D’Urso, scenata di gelosia al fidanzato in un locale
La presentatrice ha bacchettato Francesco Zangrillo, “distratto” da un’altra donna
ITALIA
23 ore
La lunga lotta di Francesca Neri con una misteriosa malattia
Dura da tanti anni e l'ha raccontata il marito Claudio Amendola in diretta televisiva: «Un quotidiano ed enorme dolore»
ITALIA
1 gior
Diletta Leotta: «Con Can Yaman tutto troppo veloce»
La conduttrice ha parlato della storia con l’attore e apre a un possibile ritorno
REGNO UNITO
1 gior
Il nuovo Bond? Non se ne parlerà prima del 2022
La produttrice Barbara Broccoli afferma che ora è il momento per celebrare Daniel Craig
FOTO
STATI UNITI
1 gior
Rolling Stones nel segno di Watts (e del vaccino)
Si è aperto a St. Louis il tour americano della leggendaria band, il primo senza il batterista
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile