Keystone
STATI UNITI
29.03.21 - 13:300
Aggiornamento : 16:09

La verità secondo Allen: «So che lei non mente, crede che sia successo davvero»

Il regista si difende dalle accuse di molestie della figlia adottiva Dylan Farrow oggetto di una controversa serie tv

NEW YORK - Nella prima uscita pubblica, da molto tempo a questa parte, e soprattutto riguardo alle accuse di abusi da parte della figlia adottiva Dylan Farrow, Woody Allen ha voluto dare la sua versione dei fatti.

L'intervista - data a giugno 2020 a un noto reporter della CBS e trasmessa in streaming su Paramount Plus assieme a una di Dylan del 2018 - arriva giusto al momento della conclusione della (assai controversa) serie tv “Allen v. Farrow“.

«Niente di quello che ho fatto con Dylan potrebbe mai essere travisato come abusi», spiega Allen che ha sempre e costantemente negato, «è una cosa che mi ha segnato in maniera indelebile».

Tutto partirebbe da Mia Farrow con la quale il regista ha avuto una lunga relazione, mai sfociata in matrimonio, e una separazione davvero burrascosa nel 1992.

Proprio da lei partono le accuse di molestie nei confronti della piccola di 7 anni, sulle quali vi sono state diverse indagini che hanno però sempre esonerato il regista: «A loro basta aggrapparsi al fatto che, anche se non c'è la certezza che l'abbia fatto, c'è sempre la possibilità che io abbia potuto farlo», commenta Allen, «fino a quel momento, e avevo 57 anni, nessuno mi aveva mai accusato di nulla».

Parlando delle testimonianze delle molestie raccontate dalla bambina alle autorità, l'85enne aggiunge: «Non penso se le sia inventate, non penso che stesse mentendo. Penso che lei ci credesse, davvero, era una brava bambina», la tesi del regista è quella che la madre Mia l'abbia - in qualche modo - influenzata, mettendole in bocca le sue parole.

E per quanto riguarda gli attori con cui ha lavorato e che, dopo le accuse, da lui si sono pubblicamente distanziati: «Penso che sia una sciocchezza», commenta Allen, «penso che lo facciano con le migliori intenzioni ma con il loro comportamento permettono a questa bugia di continuare a esistere».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
3 ore
Diletta Leotta pensa ancora a Can Yaman, ma lui ha un’altra 
La conduttrice non l’ha dimenticato, ma l’attore turco avrebbe già una nuova fiamma
ITALIA
7 ore
Sanremo: le date, 24 artisti in gara e nuove regole
La principale innovazione? L'apertura alla lingua inglese nella serata delle cover
ITALIA
9 ore
Crisi Belen-Antonino, in un post di lui un nuovo indizio
I follower hanno notato un particolare in una foto pubblicata per la figlia Luna  
STATI UNITI
11 ore
"Rust", la fidanzata di Brandon Lee: una «tragedia evitabile»
Eliza Hutton parla a 28 anni di distanza dal più noto degli incidenti mortali sui set cinematografici
SVIZZERA
13 ore
Elton John, il tour di addio fa tappa a Berna
Il concerto del 1° giugno 2022 si aggiunge ai due programmati a Zurigo nel 2023
ITALIA
17 ore
Marracash e la mezza smentita che allontana Elodie
Il rapper ha negato il flirt con Rosmy, ma è rimasto in silenzio sull’addio alla partner
Lugano
1 gior
Sogni di bambine con morti nell'armadio arrivano al Lac di Lugano
Il regista Daniele Finzi Pasca: «È una storia di casa. Il pubblico ticinese la capirà meglio di qualsiasi altro»
ITALIA
1 gior
Ferragnez, paura e sospiro di sollievo per la piccola Vittoria
«Nulla di grave. È stanca ma sta bene» conferma papà Fedez
STATI UNITI
1 gior
Kristen Stewart salva solo cinque dei film che ha interpretato
L'attrice ha menzionato le collaborazioni con Olivier Assayas e si è rifiutata di nominare le sue peggiori esperienze
ITALIA
1 gior
Le donne che accolgono i migranti sono «le supereroine di oggi»
Lo ha dichiarato Angelina Jolie, ospite della Festa del cinema di Roma
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile