Immobili
Veicoli
Keystone
STATI UNITI
29.03.21 - 13:300
Aggiornamento : 16:09

La verità secondo Allen: «So che lei non mente, crede che sia successo davvero»

Il regista si difende dalle accuse di molestie della figlia adottiva Dylan Farrow oggetto di una controversa serie tv

NEW YORK - Nella prima uscita pubblica, da molto tempo a questa parte, e soprattutto riguardo alle accuse di abusi da parte della figlia adottiva Dylan Farrow, Woody Allen ha voluto dare la sua versione dei fatti.

L'intervista - data a giugno 2020 a un noto reporter della CBS e trasmessa in streaming su Paramount Plus assieme a una di Dylan del 2018 - arriva giusto al momento della conclusione della (assai controversa) serie tv “Allen v. Farrow“.

«Niente di quello che ho fatto con Dylan potrebbe mai essere travisato come abusi», spiega Allen che ha sempre e costantemente negato, «è una cosa che mi ha segnato in maniera indelebile».

Tutto partirebbe da Mia Farrow con la quale il regista ha avuto una lunga relazione, mai sfociata in matrimonio, e una separazione davvero burrascosa nel 1992.

Proprio da lei partono le accuse di molestie nei confronti della piccola di 7 anni, sulle quali vi sono state diverse indagini che hanno però sempre esonerato il regista: «A loro basta aggrapparsi al fatto che, anche se non c'è la certezza che l'abbia fatto, c'è sempre la possibilità che io abbia potuto farlo», commenta Allen, «fino a quel momento, e avevo 57 anni, nessuno mi aveva mai accusato di nulla».

Parlando delle testimonianze delle molestie raccontate dalla bambina alle autorità, l'85enne aggiunge: «Non penso se le sia inventate, non penso che stesse mentendo. Penso che lei ci credesse, davvero, era una brava bambina», la tesi del regista è quella che la madre Mia l'abbia - in qualche modo - influenzata, mettendole in bocca le sue parole.

E per quanto riguarda gli attori con cui ha lavorato e che, dopo le accuse, da lui si sono pubblicamente distanziati: «Penso che sia una sciocchezza», commenta Allen, «penso che lo facciano con le migliori intenzioni ma con il loro comportamento permettono a questa bugia di continuare a esistere».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
2 ore
Sabrina Ferilli: «Fino a 26 anni non mi corteggiava nessuno»
L’attrice e sex symbol ha confessato in tv di aver sofferto per il suo aspetto fisico
ITALIA
7 ore
Ornella Muti: dopo quasi 30 anni torna l’amore con l’ex marito
L’attrice è stata paparazzata insieme a Federico Fachinetti, che lasciò nel ’96
CANTONE
10 ore
Shakry e quegli amori...che in realtà fanno male
La giovane cantautrice ticinese ha pubblicato il suo nuovo singolo "I Try Again"
ITALIA
20 ore
Maria Grazia Cucinotta: «A causa del mio seno dissi no a “L'avvocato del Diavolo”»
L’attrice ha svelato un inedito retroscena della sua carriera: «Era troppo grosso, avrei rovinato il film»
SVIZZERA
23 ore
Tampone positivo per Eric Clapton, saltano le date di Zurigo e Milano
I due concerti erano previsti domani (17 maggio) e dopo (18 maggio). Verranno recuperati «più in là quest'anno»
LUGANO
1 gior
Sortino ai confini del mondo
Il re del trash movie si lancia in un "Reality on the Road”. Partirà dal Ticino per arrivare a Finisterre.
ITALIA
1 gior
Jason Momoa si scusa per aver scattato alcune foto nella Cappella Sistina
«Se ti ho mancato di rispetto, mi scuso. Non era mia intenzione creare problemi»
STATI UNITI
2 gior
Netflix pensa alle dirette streaming
Reality show senza un vero copione, e spettacoli di comici live: queste le indiscrezioni
ITALIA
2 gior
«Dopo la vittoria all'Eurovision siamo pronti per combattere»
«La squalifica era un prezzo che non avrei esitato a pagare per far passare il mio messaggio» ha dichiarato il cantante
STATI UNITI
2 gior
Britney Spears: «Ho perso il bambino»
L'annuncio è arrivato nella notte, con un messaggio congiunto della coppia
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile