Mariangela Martino
CANTONE
22.10.20 - 06:300

Satira e musica dal vivo: inizia la tournée ticinese di Mariangela Martino

Puntualità, scortesia e comicità: un mix di emozioni nei monologhi satirici di Mariangela Martino

BIASCA - Torna in Svizzera, e più particolarmente in Ticino, Mariangela Martino, la nota attrice varesina che si è già fatta conoscere nel nostro Cantone per le sue partecipazioni al Longlake e al Cavea festival.

Con un incontro tra satira sociale e musica dal vivo, Mariangela Martino mette a nudo le contraddizioni del nostro comune pensare e del nostro vivere quotidiano, alternando monologhi scortesi e irriverenti a canzonette a doppio senso, e una musica classica apparentemente fuori luogo.

L’insegnante di musica e pièce teatrali si esibirà al teatro Tan di Biasca il 24 ottobre, al Teatro di Banco di Bedigliora il 12 dicembre con una standup comedy, e poi a Curio al circolo Allocale il 19 marzo 2021 con la compositrice ticinese Micaela Natili. 

Ciao Mariangela, come stai? Ti mancava il Ticino?
«Ciao, sto bene e conto i giorni che mi separano dal 24 ottobre. Tornare in Ticino per recitare i miei testi (e non solo per fare benzina) è una gioia! E poi voi mi pagate sempre puntualmente».

Raccontaci cosa ci proporrai, nel tuo stile!
«Porterò in scena i monologhi di satira sociale di cui sono autrice e mi accompagnerò con canzoni e musica al pianoforte. Con i miei testi metto alla berlina i nostri costumi sociali, le convenzioni, il comune pensare e parlare, evidenziandone le ridicole contraddizioni. In poche parole, io dico quello che quasi tutti pensano ma nessuno osa esprimere su temi quali: il lavoro, le tasse, i rapporti sociali e la burocrazia, perché altrimenti 'cosa diranno gli altri?'. Descrivo poi con puntualità e scortesia i sentimenti reali che proviamo e lascio la verità in mutande. Dissacro senza troppa tenerezza i valori fittizi, ecco. E qui scatta la risata liberatoria».

Monologhi scortesi e musica classica: un mix inaspettato. Si armonizzano bene?
«Non lo so. Ma, a fine spettacolo, in tanti mi dicono "che brava che sei: sai anche cantare e suonare il pianoforte, sei un'artista a 360 gradi". Come posso rinunciare a simili complimenti?».

Scelta di titolo interessante: come mai “Riso al latte?” 
«Il riso provocato dalla satira ha un gusto un po' di amaro, ma poiché io sono una ragazza molto dolce ho pensato di addolcirlo con del latte».

Attrice, musicista, e ora anche la satira, come mai hai scelto la comicità?
«La comicità è una lettura della realtà, anzi la sua migliore interpretazione, e anche una forma di gentilezza verso se stessi a mio immodesto parere. Puoi provare a leggere la stessa realtà con gli occhi della tragedia se vuoi farti del male».

Come hai vissuto il periodo di lockdown? Ha stimolato la tua fantasia?
«Durante la solitudine schifa della clausura ho scritto i miei pezzi più belli, irriverenti e pungenti. Ho esorcizzato i miei mostri - partendo inizialmente a scrivere da un fatto autobiografico e poi affidandomi alla fantasia - che verrano immolati sulla scena con lo spettacolo dall'eloquente titolo "Virulenta"».

Come possiamo restare aggiornati sulle tue novità?
«Seguite la mia paginetta Facebook oppure il sito www.mariangelamartino.it oppure ancora il mio canale youtube ove giacciono molti video dei miei monologhi».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
3 ore
Federica Pellegrini, la proposta di nozze di Matteo Giunta è arrivata in albergo
Il futuro marito della nuotatrice: «Dovevo farlo in strada, ma ho avuto paura dei paparazzi»
STATI UNITI
8 ore
George Clooney ha rifiutato 35 milioni di dollari per un giorno di lavoro
L'attore e regista ha detto no allo spot della compagnia aerea «di un paese a volte discutibile»
ITALIA
10 ore
Serena Grandi: «Feci sesso con un ragazzo nel corridoio di un hotel»
L’attrice e gli eccessi del passato: «Panatta il partner più trasgressivo»
FOTO
CANTONE
13 ore
Un "Diario di viaggio", illustrato e a misura di bambino
Un modo per farli imparare divertendosi, assicura Alice Zimmermann
Lugano
16 ore
Il migrante è europeo e per sopravvivere deve raccogliere "like"
Il nuovo libro del candidato premio Nobel 2020 Nicolò Govoni verrà presentato questa sera al Cinestar di Lugano
PRINCIPATO DI MONACO
1 gior
Problemi di dipendenza da sonniferi e rabbia per Charlene?
La principessa sarebbe giunta ad aggredire la sua dama di compagnia, secondo un magazine francese
BELLINZONA
1 gior
«Dedico questa mostra a mia mamma che non c'è più»
Un presepe vivente marino. Opere in legno create da Stefano Mussio. Calendario dell'Avvento speciale al Cerere Bistrot
ITALIA
1 gior
Alessia Marcuzzi: «In aereo il posto più strano dove ho fatto l’amore»
La rivelazione della conduttrice in un botta e risposta con i follower 
STATI UNITI
1 gior
Quell'intrusione in casa di Sandra Bullock: «La notte più terrificante della mia vita»
«Fortunatamente è successo l'unica notte in cui Louis non era con me», ha raccontato l'attrice
REGNO UNITO
1 gior
Meghan vince di nuovo contro i tabloid
Il successo potrà essere utile per «rimodellare un'industria» che «trae profitto dalle bugie»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile