POLARI
CANTONE
14.10.20 - 06:300

"Esilio" in Slovenia per la campionessa svizzera di ballo

Luana Valentino rappresenterà la Svizzera alla European Cup di Parigi del prossimo 7 novembre

LUGANO - Al suo ritorno da Mosca, dove aveva danzato al prestigioso Teatro Bolshoi, lo aveva promesso e oggi Luana Valentino è triplice campionessa di ballo.

Per la prima volta nella storia della gara elvetica, una concorrente ha conquistato la medaglia d'oro in tutte e tre le discipline: danza standard, danze latino americane e dieci balli. Luana, 22 anni, rappresenterà la Svizzera alla European Cup di Parigi del prossimo 7 novembre, quindi sarà poi in lizza per gli Europei di Mosca e i Mondiali di Dubai.

Come ti senti?
«Il coronavirus e il cambio di allenatore mi hanno obbligata a rivedere i miei programmi, concentrando la preparazione in poco più di due mesi. Ho avuto la fortuna di trovare un partner molto bravo, fra i primi 40 ballerini al mondo, e dopo quattro giorni di prove mi sono convinta che potevamo giocarci le nostre carte. Abbiamo fatto 45 balli in un weekend, tutti e tre i titoli sono una ricompensa fantastica».

I margini sempre più ristretti ti hanno imposto una scelta delicata.
«Jure Bergant, il mio nuovo ballerino, è di Lubiana e ho deciso di trasferirmi da Lugano in Slovenia per poter lavorare con lui otto ore al giorno. Nella fase di avvicinamento ai campionati svizzeri abbiamo avuto due soli momenti liberi, ma i sacrifici sono stati ampiamente ripagati».

Il tuo ragazzo Davide come l'ha presa?
«È stata dura anche per lui, non ci siamo praticamente visti dallo scorso agosto all'inizio di ottobre. Lui mi sostiene, sento il suo amore anche quando siamo distanti».

Ora la European Cup. Quali sono i vostri obiettivi?
«Il livello è molto alto, faremo del nostro meglio. È un test importante per la nostra preparazione ai Mondiali, dove punteremo a entrare fra le prime 24 coppie. Sarebbe un risultato sensazionale».

Il sogno della tua scuola di ballo è sempre attuale?
«Certo. Ho concluso il mio primo anno universitario alla Scala di Milano. Mio padre Toni, insegnante di ballo e allenatore sportivo, è pronto a darmi tutto il suo sostegno. Ora mi concentro sugli studi e seguo anche tre master in omeopatia e fitoterapia, nutrizione umana e sportiva. Naturalmente, continuo ad allenarmi con Jure in Slovenia».

POLARI
Guarda le 2 immagini
TOP NEWS People
STATI UNITI
3 ore
È (già) divorzio in casa Penn
Sean Penn e Leila George hanno deciso di lasciarsi a poco più di un anno dal «sì»
ITALIA
1 gior
È il personal trainer Matia il nuovo amore di Gabriel Garko
L’attore aveva tenuto nascosta l’identità del partner
STATI UNITI
1 gior
Cher fa causa alla vedova di Sonny Bono per i diritti d'autore
In particolare, la cantante si riferisce alle canzoni realizzate insieme a Bono
ITALIA
1 gior
Ambra Angiolini sull’addio ad Allegri: «Ci si allontana da chi non c’è mai stato»
L'attrice ha utilizzato una citazione con parole piuttosto dure per la fine della sua storia d'amore
BELLINZONA
2 gior
Milena Vukotic a Bellinzona per Castellinaria
La popolare attrice riceverà il Castello d'Onore
ITALIA
2 gior
Elodie paparazzata con un affascinante modello
Dopo le voci della presunta crisi con Marracash la cantante fotografata insieme a Davide Rossi
SVIZZERA
2 gior
«Non ci guardiamo indietro», il grande ritorno dei 77 Bombay Street
Carichi, più saggi, e pieni di energia: l'atteso ritorno della band elvetica è ora realtà
ITALIA
2 gior
L’accusa della figlia di Ambra Angiolini ad Allegri: «L’ha tradita»
La 17enne Jolanda si è sfogata su Instagram contro l’ormai ex compagno della madre e contro Striscia la Notizia
Stati Uniti
2 gior
L'attore Jonah Hill chiede ai fan di non esprimersi più in merito al suo corpo
«Che siano commenti gentili o cattivi, non mi aiutano e non mi fanno sentire bene»
REGNO UNITO
2 gior
Daniel Craig e quella passione per i bar gay
L'ultimo interprete di James Bond ha raccontato di preferire, sin da giovane, i bar gay a quelli etero
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile