Immobili
Veicoli
Instagram
ITALIA
01.09.20 - 15:300

Armine, la modella “diversa” che ha fatto imbufalire il web (e lei nemmeno lo sapeva)

Al centro della polemica per una serie di fake news (e molto odio social) Armine Harutyunyan: «Siate voi stesse»

ROMA - In Italia è diventata bersaglio di una campagna di odio mediatico, e lei non se n'era nemmeno accorta.

Ha del surreale il turpiloquio social che ha investito la modella armena Armine Harutyunyan, 23 anni, dal viso particolare e dal profilo pronunciato.

A far scattare la molla degli "hater" una serie di articoli web - falsi - che la volevano fra i nuovi volti di Gucci nonché prediletta dell'attuale direttore creativo Alessandro Michele.

La verità però è ben diversa, Harutyunyan con il marchio italiano ci ha lavorato solo una volta, nel 2019: «Non so perché stia accadendo ora, sto ancora tentando di capire cosa sia successo», racconta in un'intervista a Repubblica, «confermo che con loro ho sfilato una volta sola, l'anno scorso, da lì non li ho più sentiti».

Una sfilata, quella, che non era passata inosservata - per via delle fattezze fuori dai canoni di Armine - anche a livello internazionale: «Una tv turca aveva iniziato a fare la mia parodia, non capivo perché ce l'avevano tanto con me... Non avevo fatto nulla di male! Come prima armena a sfilare per una grande casa di moda sentivo la responsabilità, il peso del ruolo. L'ho superata, però, grazie alla famiglia e gli amici».

L'assedio via social italiano, è stato un fulmine a ciel sereno: «All'inizio mi sono stupita, sono rimasta male, è ovvio. Però mi sono resa conto che assieme alle critiche ci sono stati anche tanti dalla mia parte, pronti a incoraggiarmi: e questo aiuta. Non posso vietare alla gente di parlare, ma posso ignorarli. E dall'Armenia è molto più facile».

L'origine delle brutte parole il suo aspetto, decisamente diverso dai canoni di bellezza tradizionali: «Credo che le persone siano spaventate da tutto quello che è diverso. A parole è facile essere aperti al nuovo, ma poi quando ci si trovano davanti non lo capiscono, non sanno come reagire, e allora attaccano. A chi non si ritrova all'estetica da social consiglio di concentrarsi su di sé, su quello che si è e su cosa si ama: ci sono molti modi diversi di essere belli. Non bisogna ostinarsi a fare quello che fanno gli altri».

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
10 ore
Michelle Hunziker, parole al miele per Eros: «L’amore è sempre amore»
La presentatrice è tornata a parlare del rapporto con l'ex-marito, 26 anni dopo
ITALIA
1 gior
Al Bano e il rapporto difficile con la scuola: «Mi diedero 4 in musica»
Il cantante ha raccontato perché ha sempre preferito il canto ai libri
STATI UNITI
1 gior
L'inferno di George Michael tra droghe e depressione
In una biografia di prossima uscita negli States, si ripercorre la vita tormentata del cantante
CANTONE
1 gior
«A Memphis la gente ci fermava per strada»
A tu per tu con il bluesman bellinzonese Federico Albertoni che pubblica in questi giorni "Two sides of the Same Coin”
ITALIA
1 gior
Belen e Stefano De Martino, arriva la “benedizione” di Antonino Spinalbese
L’influencer ha parlato della nuova (e vecchia) relazione della sua ex
ITALIA
1 gior
Fedez mostra la cicatrice post-tumore: «Pronto a tornare sul palco»
Il rapper meneghino si prepara al suo primo concerto dopo la scoperta della malattia
People
2 gior
Decisa la data sostituiva di Berna degli Stones
Il 3 agosto la storica band si esibirà nella capitale germanica per ovviare all'assenza causa Covid di Mick Jagger
ITALIA
2 gior
Khaby Lame è il più seguito su TikTok
Ha raggiunto quota 142,5 milioni di follower. Ha superato anche Charli D'Amelio
ITALIA
2 gior
Giovanni Allevi: «Non indietreggerò di fronte al cancro»
Pochi giorni fa il musicista aveva annunciato di essere malato di tumore
ASCONA
2 gior
Una New Orleans dal sapore nostrano
Parte oggi la 38esima edizione di JazzAscona, con tante novità e un cartellone che guarda anche ai talenti ticinesi
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile