Keystone
Paris Hilton in una foto d'archivio
STATI UNITI
19.08.20 - 06:300
Aggiornamento : 09:34

"This Is Paris": Paris Hilton rievoca in lacrime il trauma che ha segnato la sua infanzia

«Nessuno sa chi sono», confessa l'ereditiera nel trailer del documentario che rivelerà il suo «passato nascosto».

NEW YORK - Con un patrimonio personale stimato a 300 milioni di dollari e una vita che più glamour non si può è difficile immaginare che Paris Hilton nasconda nel proprio passato un trauma che non ha mai raccontato a nessuno. Un doloroso evento nella sua infanzia, tuttavia, è proprio quello che l'ereditiera 39enne promette di rivelare nel documentario sulla sua vita in uscita il 14 settembre prossimo per YouTube Originals: "This Is Paris" ("Questa è Paris").

«Ho la sensazione che tutti pensino di conoscermi, ma nessuno sa davvero chi sono», spiega l'imprenditrice e modella nel trailer del documentario. «Sono così abituata a recitare un personaggio che è difficile, per me, essere normale», aggiunge.

Ad averla spinta a rifugiarsi dietro la facciata che tutti conoscono sarebbe stato proprio il doloroso trauma che ha segnato la sua infanzia, che la 39enne rievoca con le lacrime agli occhi: «Ho ancora gli incubi a riguardo», assicura. «L'unica cosa che ha salvato la mia sanità mentale è stato pensare a chi volessi diventare quando ne fossi uscita - continua -. Ho creato questo marchio, questa immagine pubblica e questo personaggio e ci sono rimasta incastrata da allora».

Dal trailer poco si evince sulla natura di quanto successo nell'infanzia di Paris. «Ho solo sentito delle urla strazianti», ricorda la sorella minore Nicky Rotshild Hilton, che compare nel filmato così come la madre delle due donne, Kathy Hilton. In un frammento del video, Paris confessa sibillina ai propri familiari: «Non potevo raccontarvelo perché, ogni volta che ci provavo, mi punivano». 

Sentita da People, la regista vincitrice di un "Emmy" Alexandra Dean parla di uno «straziante trauma» che ha plasmato chi è oggi Paris Hilton e promette di «svelare il passato nascosto dell'icona internazionale». Per saperne di più, insomma, non resta che attendere l'uscita di "This Is Paris" il 14 settembre prossimo su YouTube.     

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
STATI UNITI
9 ore
Quella volta che a 13 anni Drew Barrymore è finita in un ospedale psichiatrico
E ci è restata per parecchio tempo. «Ero così arrabbiata...Crescere sotto i riflettori è dura», ha confessato l'attrice
STATI UNITI
11 ore
Bruce Springsteen multato, ma non incriminato
Il cantautore ha ammesso in aula di aver bevuto «due shottini di tequila»
ITALIA
11 ore
La bufala che fa infuriare Mara Venier: “Mio marito non è morto!”
La conduttrice della Rai scossa da una fake news circolata su internet
ITALIA
13 ore
Belen Rodriguez frena sulle nozze con Antonino Spinalbese
L’argentina ha raccontato di non essere pronta «a rimettere una firma»
STATI UNITI / REGNO UNITO
15 ore
Meghan ed Eugenie in contatto durante le rispettive gravidanze
«Sono molto vicine. E stanno decidendo di seguire la propria strada» secondo una fonte vicina alla Famiglia Reale
VIDEO
STATI UNITI
17 ore
Mary J. Blige «sorpresa» che Kamala Harris abbia scelto una sua canzone
«Non ha optato per "Just Fine", ha scelto "Work That": solo i fan la conoscono!».
STREAMING E VIDEO
CANTONE
20 ore
Wild, un tradimento e "Casinò"
Nuovo singolo per la giovanissima cantante della PopMusicSchool
FOTO
STREAMING
23 ore
4 motivi per i quali Star potrebbe davvero fare per voi
Disney+ lancia il suo sottocanale per grandi, che non è sconvolgente ma ha diverse frecce al suo arco. Vediamole assieme
ITALIA
1 gior
Chiara Ferragni vicina al parto: «Seconda gravidanza più facile»
La secondogenita dell’influencer e di Fedez nascerà a marzo
STATI UNITI
1 gior
Ryan Reynolds non ridiventerà Lanterna Verde
Non sarà suo il cameo annunciato per "Justice League"
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile