Locarno Film Festival
CANTONE
14.08.20 - 13:400
Aggiornamento : 17:35

Locarno 2020: ecco il palmarès di un'edizione speciale

Pardo 2020 (per la produzione) a Marí Alessandrini e Lucrecia Martel. Pardino svizzero a Jonas Ulrich e Tristan Aymon

LOCARNO - I Pardi 2020 - per questa edizione speciale quale sostegno alle produzioni interrotte dall'emergenza Covid-19 - si tingono di rosa. Il doppio sguardo femminile - a cui vanno 70’000 franchi ciascuno - va dalla Svizzera all'Argentina. Premiati "Chocobar" di Lucrecia Martel e Marí Alessandrini per "Zahorí".

La giuria internazionale di "The Films After Tomorrow" - composta da Nadav Lapid, Lemohang Jeremiah Mosese e Kelly Reichardt - ha voluto premiare un documentario politico che interroga la questione della colonizzazione e la cultura indigena a partire dall’uccisione del militante Javier Chocobar nel 2009. La giuria della selezione svizzera - composta da Mohsen Makhmalbaf, Alina Marazzi e Matías Piñeiro - ha apprezzato il film svizzero ma ambientato in Argentina, nella steppa della Patagonia dove nasce l’amicizia inattesa tra una tredicenne di origini ticinesi e un vecchio indiano Mapuche. L'edizione 2020 del Locarno Film Festival è stata pensata per aiutare l'industria cinematografica a far fronte alle difficoltà derivate dalla pandemia globale.

Ma è l'anno in cui l’attenzione è stata posta sugli autori del futuro, con i Pardi di domani, visibili anche in sala. I registi svizzeri hanno potuto presentare e introdurre al pubblico le loro opere. Il Pardino d’oro per il miglior cortometraggio internazionale (10’000 franchi) è andato a "I ran from it and was still in it" di Darol Olu Kae, Stati Uniti. Pardino d’argento internazionale (5’000 franchi) per "History of Civilization" di Zhannat Alshanova, Kazakistan. Gli svizzeri premiati sono "Menschen am Samstag" di Jonas Ulrich con il Pardino d'oro e "Trou Noir" di Tristan Aymon con il Pardino d'argento.

Nonostante il pubblico sia stato "orfano di Piazza Grande", le proiezioni in sala non sono mancate. La valorizzazione del passato è stata una componente essenziale, con la riscoperta dell’archivio e dei film che hanno fatto la storia del Festival. Gli Open Doors Screenings hanno fatto (ri)vedere il cinema del Sud e dell’Est del mondo. E le Secret Screenings scelte da Lili Hinstin hanno fatto riassaporare il piacere della sala.

L'esperienza inedita del confinamento, oggetto dei cortometraggi di Collection Lockdown by Swiss Filmmakers, sarà la protagonista della serata di chiusura domani a Locarno.

 

Ecco la lista completa dei premiati:

 

The Films After Tomorrow – Selezione internazionale 

Pardo 2020, per la produzione del film, al miglior progetto internazionale (70’000 CHF)
CHOCOBAR di Lucrecia Martel, Argentina/Stati Uniti/Danimarca/Messico

Campari Award: premio speciale della giuria (50’000 CHF)
SELVAJARIA (Savagery) di Miguel Gomes, Portogallo/Francia/Brasile/ Cina/Graecia

Swatch Award: premio al progetto più innovativo (30’000 CHF) e l’opportunità di ideare uno Swatch in edizione limitata che sarà l'orologio ufficiale di Locarno74
DE HUMANI CORPORIS FABRICA (The Fabric of the Human Body) di Verena Paravel e Lucien Castaing-Taylor, Francia/Stati Uniti

The Films After Tomorrow – Selezione svizzera 

Pardo 2020, per la produzione del film, al miglior progetto svizzero (70’000 CHF)
ZAHORÍ di Marí Alessandrini, Svizzera/Argentina/Cile/ Francia

SRG SSR Award: campagna promozionale televisiva del valore di 100’000 CHF per un progetto svizzero, che garantisce pubblicità sulle reti nazionali in occasione della sua uscita nelle sale cinematografiche in Svizzera
LUX di Raphaël Dubach e Mateo Ybarra, Svizzera

 

Pardi di domani

Pardino d’oro SRG SSR per il miglior cortometraggio internazionale (10’000 CHF)
I RAN FROM IT AND WAS STILL IN IT di Darol Olu Kae, Stati Uniti
 
Pardino d’argento SRG SSR per un cortometraggio internazionale (5’000 CHF)
HISTORY OF CIVILIZATION di Zhannat Alshanova, Kazakistan
 
Premio Medien Patent Verwaltung AG, offerto dalla società Medien Patent Verwaltung AG, sotto forma di sottotitolaggio in tre lingue dell’Europa centrale
THIÊN ĐƯỜNG GỌI TÊN (A Trip to Heaven) di Linh Duong, Vietnam/Singapore
 
Menzione Speciale
LIFE ON THE HORN di Mo Harawe, Somalia/Austria/Germania

Concorso nazionale

Pardino d’oro Swiss Life per il miglior cortometraggio svizzero (10’000 CHF)
MENSCHEN AM SAMSTAG (People on Saturday) di Jonas Ulrich, Svizzera
(Locarno Short Film Candidate for the European Film Awards)

Pardino d’argento Swiss Life per un cortometraggio svizzero (5’000 CHF)
TROU NOIR (Black Hole) di Tristan Aymon, Svizzera

Premio per la migliore speranza svizzera, premio sotto forma di buoni in prestazioni tecniche offerte da Cinegrell, Freestudios e Taurus Studio
LACHSMÄNNER (Salmon Men) di Veronica L. Montaño, Manuela Leuenberger e Joel Hofmann, Svizzera

 

La giuria Cinema&Gioventù ha inoltre assegnato i seguenti premi:
 
The Films After Tomorrow
 
Cinema&Gioventù – Premio al miglior progetto internazionale (5'000 CHF)
CIDADE; CAMPO di Juliana Rojas, Brasile

Cinema&Gioventù – Premio al miglior progetto svizzero (3'000 CHF)
AZOR di Andreas Fontana, Svizzera/Francia/Argentina

Cinema&Gioventù – Premio “Ambiente è qualità di vita” (3'000 CHF)
EUREKA di Lisandro Alonso, Francia/Portogallo/Germania/ Messico/Argentina

Pardi di domani

Cinema&Gioventù – Premio al miglior cortometraggio internazionale (1'500 CHF)
ANINSRI DAENG (Red Aninsri; Or, Tiptoeing on the Still Trembling Berlin Wall) di Ratchapoom Boonbunchachoke, Tailandia

Cinema&Gioventù – Premio al miglior cortometraggio svizzero (1'500 CHF)
TROU NOIR (Black Hole) di Tristan Aymon, Svizzera

Open Doors Screenings

Cinema&Gioventù – Premio al miglior cortometraggio (1'500 CHF)
KADO (A Gift) di Aditya Ahmad, Indonesia

Menzione speciale
LIAR LAND di Ananth Subramaniam, Malesia

Cinema&Gioventù – Premio “Ambiente è qualità di vita” al miglior lungometraggio (2’000 CHF)
SELL OUT! di Yeo Joon Han, Malesia

Menzione speciale
ENGKWENTRO (Clash) di Pepe Diokno, Filippine
 
Il 74esimo Locarno Film Festival si terrà dal 4 al 14 agosto 2021.

Locarno Film Festival
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
ITALIA
58 min
Fedez multicolor: ora ha i capelli arcobaleno
Stravagante scelta di look per il rapper: ma c’è una ragione 
STATI UNITI
4 ore
L'assassino di John Lennon chiede scusa a Yoko Ono: «Mi dispiace»
In un'udienza per la libertà condizionata, Mark Chapman ha assicurato di essere pentito per il dolore che le ha causato.
ITALIA
6 ore
Nozze vicine, ma Elettra Lamborghini sta male
Problemi di salute per la sposa. E il futuro sposo cade dalle scale
VIDEO
LOCARNO
8 ore
Al via "Klimt Experience": «Sarà un’esperienza a 360 gradi»
Inaugurata al PalaCinema di Locarno la mostra multimediale che esplora l'opera e la vita del celebre artista austriaco.
STATI UNITI
12 ore
Ellen torna in video dopo le accuse: «Oggi iniziamo un nuovo capitolo»
La presentatrice ha affrontato gli addebiti fatti a tre suoi produttori. E le critiche a lei stessa.
STATI UNITI
14 ore
Difficile trovare qualcosa più 2020 di queste nuove emoji
Dalla faccina in panico totale a quella fra le nuvole fino all'uomo che ha decisamente bisogno di un parrucchiere
ITALIA
16 ore
La «libertà» di Elisabetta Canalis: nuotare in piscina completamente nuda
Lo scatto della 42enne ha fatto impazzire i suoi fan su Instagram
STATI UNITI
1 gior
Cosa può tenere “La Montagna” lontano dalla sala parto? Solamente il Covid-19
Thor Björnsson, reso celebre da “Il Trono di Spade”, potrebbe essere positivo e perdersi così la nascita del figlio
ITALIA
1 gior
Il dramma della Bertè: «Violentata a 16 anni»
La cantante ha confessato una violenza subita da ragazzina
FOTO
LUGANO
1 gior
I De Sfroos, 25 anni dopo
Il 25 settembre verrà ripubblicato il loro primo storico album "Manicomi" in una versione rimasterizzata
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile