Keystone
STATI UNITI
30.07.20 - 11:300
Aggiornamento : 13:42

Un giudice ha riaperto la causa di Ashley Judd contro Weinstein

L'attrice era stata aggredita sessualmente negli anni '90 dal produttore americano

LOS ANGELES - È stata una delle prime a denunciarlo ma non ha partecipato come parte lesa al processo che lo ha condannato a 23 anni di carcere.

Ashley Judd potrà ottenere giustizia in tribunale nei confronti di Harvey Weinstein, lo ha decretato la Corte d'Appello di San Francisco questo mercoledì.

«Per via della sua posizione professionale e influenza come produttore, Weinstein aveva un evidente potere coercitivo nei confronti di Judd che - ai tempi dell'offesa - era una giovane attrice agli inizi della sua carriera», spiega la sentenza che ha riportato in vita una causa intentata privatamente dalla donna nel 2018 e che era stata però accantonata per motivi di procedura.

La querela, infatti, era stata depositata seguendo una legge californiana riguardante i rapporti di lavoro, settore che il primo giudice al lavoro sul caso aveva ritenuto non confacente.

Motivazioni che sono però state respinte in appello: «È una vittoria importante, non solo per Ms. Judd ma per tutte le vittime di molestie sessuali sul posto di lavoro, ha commentato l'avvocato dell'attrice.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
STATI UNITI
32 min
Camminata sui Lego, cinque mamme stabiliscono il nuovo Guinness World Record
In un'ora hanno percorso sui mattoncini 3,28 chilometri
CANTONE
3 ore
Mariam: quanto male fa quando ci si perde di vista
Esce questo venerdì “ho scritto una canzone perché non avevo da fare”, il nuovo pezzo della cantante di Coldrerio
ITALIA
13 ore
Michelle Hunziker: «Ho avuto paura per Gerry Scotti»
La presentatrice ha raccontato la grande preoccupazione per il collega 
STATI UNITI
17 ore
«I Grammy restano corrotti». Botta e risposta The Weeknd-Recording Academy
La popstar è furibonda per l'esclusione a sorpresa di "Blinding Lights" ma dalla società negano che ci sia accanimento
STATI UNITI
19 ore
Dave Chappelle furioso con Netflix: «Gli ho detto, tirate via il mio show»
Il comico Usa ha fatto rimuovere il suo “Chappelle's Show” arrivato in streaming a novembre: «Mi faceva stare male»
STATI UNITI
21 ore
Grammy: per Beyoncé sono 9 (ma anche 79)
La star è seconda per numero di nomination e punta a diventare la più vincente di sempre.
STATI UNITI
23 ore
Meghan ha avuto un aborto
A parlarne apertamente è la stessa duchessa del Sussex: «Sapevo quello che stava succedendo»
STATI UNITI
1 gior
«Non ho mai pensato di essere bella, e non lo farò mai»
Parola di Anya Taylor-Joy, la star de "La regina degli scacchi"
STREAMING E VIDEO
CANTONE
1 gior
"Follow My Dreams", la vita (superficiale) di una "Gold digger"
Il nuovo singolo dei Bright Smoke anticipa "Fear Against Hope", l'album di debutto della band pop-rock
STATI UNITI
1 gior
«Quando decido di smettere, smetto»
Miley Cyrus ha confessato di essere sobria «da due settimane», dopo aver ripreso a bere durante il lockdown
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile