Keystone
Sergio Fantoni, a sinistra, insieme a Doris Day e Rod Taylor
ITALIA
19.04.20 - 19:000

Addio all'attore Sergio Fantoni

Tra le ultime apparizioni in tv quella nella serie "Il commissario Montalbano"

ROMA - Addio a Sergio Fantoni, uno dei grandi della scena italiana tra Cinecittà e Hollywood: attore di teatro, cinema e tv, regista e doppiatore. Aveva 89 anni.

È scomparso venerdì sera dopo una carriera di interprete durata mezzo secolo, che lo ha visto diretto al cinema dai più grandi registi, da Roberto Rossellini a Luchino Visconti fino a Blake Edwards, protagonista dei teleromanzi in bianco e nero della Rai, mattatore sui maggiori palcoscenici teatrali e infine doppiatore, prestando la sua voce, tra gli altri, a un memorabile Marlon Brando nei panni del colonnello Kurtz nel film "Apocalypse Now" (1979) di Francis Ford Coppola.

Nato a Roma il 7 agosto 1930, Sergio Fantoni era figlio d'arte: anche il padre Cesare e la madre Afra Arrigoni sono stati interpreti teatrali. È stato sposato con l'attrice Valentina Fortunato (1928-2019).

Cominciò a lavorare giovanissimo nel teatro di prosa con la compagnia Rina Morelli - Paolo Stoppa e con Vittorio Gassman. Nel 1955 è approdato in televisione con "Il mercante di Venezia" di William Shakespeare, ottenendo un lusinghiero successo di critica e di pubblico.

Negli anni successivi, Fantoni continuò a dividersi fra televisione e cinema, interpretando una lunga serie di film storico-avventurosi e poi apparendo in film di grandi registi come "Era notte a Roma" (1960) e "Viva l'Italia" (1961), entrambi di Roberto Rossellini, "Il sicario" (1961) di Damiano Damiani, "Tiro al piccione" (1961) di Giuliano Montaldo, "Il gattopardo" (1963) di Luchino Visconti.

Come attore cinematografico Fantoni lavorò anche all'estero, vivendo un'intensa stagione professionale a Hollywood in special modo negli anni '60: "Intrigo a Stoccolma" (1963) e "Il colonnello Von Ryan" (1965), entrambi di Mark Robson, "Non disturbate" (1965) di Ralph Levy e "Papà, ma che cosa hai fatto in guerra?" (1966) di Blake Edwards.

Fantoni legò il suo nome di attore a numerose interpretazioni in riduzioni televisive di importanti lavori letterari e a sceneggiati televisivi, particolarmente negli anni '60 e '70: "Oliver Cromwell: Ritratto di un dittatore", "Con rabbia e con dolore", "Lungo il fiume e sull'acqua", "Anna Karenina", "Il consigliere imperiale", "La traccia verde", "Diario di un giudice". In "Delitto di stato", trasmesso da Rai Due nel 1982, per la regia di Gianfranco De Bosio, portò in scena sul piccolo schermo il primo nudo integrale frontale maschile della televisione italiana.

Intensa l'attività teatrale di Fantoni. Assieme a Luca Ronconi e Valentina Fortunato (sposata negli anni '60) e poi a Giancarlo Sbragia, Ivo Garrani, Luigi Vannucchi e Mattia Sbragia diede vita negli anni '70 alla prima cooperativa teatrale italiana, Gli Associati. Il suo repertorio teatrale è stato vasto e comprende titoli dei principali drammaturghi del XIX e XX secolo.

Insieme al drammaturgo e regista Ivo Chiesa e alla collega attrice Bianca Toccafondi Fantoni ricevette nel 2002 il Premio alla carriera intitolato a Ennio Flaiano. Come autore firmò, insieme a Gioele Dix, e con la collaborazione di Francesco Brandi, la pièce "Edipo.Com". In coppia con il drammaturgo Diego Fabbri condusse inoltre per la radio - a Rai Radio Uno - il programma "Voi ed io".

Nel gennaio del 1997 venne operato di laringectomia, operazione che gli causò problemi vocali, così interruppe l'attività di attore e si dedicò alla regia e alla direzione artistica della Contemporanea, trasformata in società di produzione, con Fioravante Cozzaglio direttore organizzativo. Dal 2012 fu, insieme a quest'ultimo, direttore artistico del Teatro Carcano di Milano.

Tra le ultime apparizioni in tv quella nella serie "Il commissario Montalbano", con la partecipazione al primo episodio nel 1999.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS People
STATI UNITI
2 ore
Anche Emily Ratajkowski si cimenta con gli NFT
Una foto che ritrae l'attrice e modella, con una storia particolare, è stata venduta per 140mila dollari
FOTO
PAESI BASSI
5 ore
Conto alla rovescia Eurovision: è l'ora delle prove
Tra una settimana è previsto il gran finale, ma si parte già martedì
REGNO UNITO
8 ore
È finita tra Gillian Anderson e Peter Morgan?
L'attrice e lo sceneggiatore avrebbero terminato la loro storia d'amore
REGNO UNITO
11 ore
Tre anni di carcere per Kevin Guthrie
L'attore britannico è stato condannato per aggressione sessuale
ITALIA
14 ore
Al Bano: «Romina e Loredana, fate pace»
Per il cantante l’ex moglie e la compagna non hanno ancora seppellito l’ascia di guerra 
STATI UNITI
1 gior
Le prime immagini della reunion di Friends
HBO ha pubblicato un breve video con le classiche note della sigla in sottofondo
ITALIA
1 gior
Antonino Spinalbese: «Belen la mia fortuna»
Le confessioni del compagno della showgirl argentina
STATI UNITI
1 gior
Infortunio a una gamba per Robert De Niro
L'attore, impegnato nelle riprese del film "Killers of the Flowers Moon" è tornato a New York per farsi visitare
STATI UNITI
1 gior
Harry, la vita da reali? «Come nel Truman Show o in uno zoo»
Il duca di Sussex ha dichiarato anche che avrebbe voluto lasciare la famiglia reale già a 20 anni
VIDEO
PAESI BASSI
1 gior
È questo l'inno degli Europei, firmato da Martin Garrix e (metà) U2
“We Are The People” esce proprio oggi e da qui a luglio la sentiremo parecchio, voi che ne pensate?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile